Brescia – Cultura digitale, vendita “on line”, “sharing economy”, “big data e cloud”, “internet delle cose” sono aspetti che sembrano non appartenere alle piccole medie imprese o al mondo dell’artigianato. Eppure la quarta rivoluzione industriale è iniziata da tempo e coinvolge tutti.

La sfida di questo Master, nato dalla collaborazione fra La Fabbrica dei Mestieri e Cassa Padana, è quella di cogliere queste opportunità e calarle concretamente nelle realtà imprenditoriali, accompagnandole verso una migliore comunicazione delle attività e una definizione dei processi, per conoscere un nuovo modo di fare ed essere impresa.

Sviluppare un proprio prodotto e venderlo nel mondo significa avere la consapevolezza che il mondo del business è cambiato. Non sono più le persone a cercare informazioni, ma le informazioni che trovano le persone (big data); internet e i social network hanno modificato le modalità di comunicare se stessi e il proprio “brand” consentendo una maggiore interconnessione e cooperazione tra le risorse interne ed esterne; la “sharing economy”- economia collaborativa – è un opportunità per utilizzare risorse e condividerle.

Cassa Padana e la Fabbrica dei Mestieri hanno unito le forze per offrire un’opportunità alle piccole imprese del territorio, sviluppando un’idea di formazione che consenta agli imprenditori di capire ed approfondire come il mondo digitale possa essere concretamente applicato alle realtà produttive.

I temi del Master

Internet e la rivoluzione della comunicazione. La tecnologia influenza le nostre abitudini, la società è in continuo mutamento, il mondo di internet ha rivoluzionato il nostro modo di lavorare, di comunicare. I partecipanti esploreranno il mondo della comunicazione on line.

Sharing Economy. Qual è il ruolo di internet nello sviluppo dell’impresa collaborativa? La “sharing economy” rappresenta una opportunità, una modalità nuova di affrontare il mercato attraverso l’utilizzo comune di una o più risorse; la relazione orizzontale tra persone (“pear to pear”) ed organizzazioni supera i confini tra finanziatore, produttore e consumatore; la presenza di una piattaforma tecnologica organizza le relazioni digitali che possono essere supportate ed alimentate grazie alla fiducia generata da sistemi di reputazione digitale.

Big Data e Cloud . Per anni si è parlato dell’importanza dei dati ora nasce l’esigenza di saperne fare un buon uso. L’analisi strategica di questi, la loro trasformazione in informazioni comprensibili, può fornire informazioni utili ad assumere decisioni e disegnare strategie.

Internet of things (IoT). Esempi ed applicazioni concrete mostreranno come il mondo digitale interagisca con qualsiasi ambito della vita e come questo possa essere sfruttato a vantaggio del business.

Il mercato e i nuovi consumatori. Questo modulo ha l’obiettivo di spiegare come si costruisce e si consolida una buona reputazione legata al marchio, sfruttando anche le potenzialità della rete. Come si costruisce un piano di definizione degli obiettivi fino alla misurazione dei risultati, presentando anche i principali elementi dell’ecosistema digitale: sito web, blog, social media, attività di digital PR, etc.

Eco sistemi di business. Conoscere le piattaforme che consentono di raccogliere competenze nonché somme di denaro, con finalità diverse. Queste piattaforme, nate per sviluppare prodotti e fare “funding”, sono diventate oggi strumenti per creare qualcosa in più: “community”, distribuzione globale, ”open innovation”.

Vendita online. Per allargare il proprio mercato. Questo modulo mostrerà le diverse modalità di vendita online spiegando anche il funzionamento di alcune piattaforme.

English for Business e Business Communication. Presentare la propria azienda in modo chiaro e completo a un interlocutore straniero, prepararsi per partecipare a meeting internazionali, gestire “conference calls”, impostare email aziendali rispettando le regole della rete e della buona educazione (“netiquette”), sono aspetti fondamentali in un mercato che allarga gli orizzonti.

1 commento

  1. Stare al passo con i tempi è fondamentale ed è giusto che anche l’università si adatti a un mondo che guarda verso la digitalizzazione di ogni cosa offrendo dei corsi universitari specifici. Questi ti aiuteranno poi ad entrare nel mondo del lavoro e a lavorare in aziende speciallizate in servizi digitali e servizi di outsourcing per aiutare le aziende ad digitalizzarsi.

Comments are closed.