Crema, Cremona. Nell’ambito della rassegna Cremona Summer Festival quattro orchestre giovanili arriveranno a Crema e si esibiranno nei giorni 20 e 28 luglio, 4 e 11 agosto, alle ore 21, presso la Chiesa di San Bernardino Auditorium Manenti. Tutti i concerti della rassegna sono ad ingresso libero e gratuito.

La rassegna orchestrale a Crema si aprirà giovedì 20 luglio con il concerto della Bochum Youth Symphony Orchestra, proveniente dalla Germania, poi, venerdì 28 luglio, ci sarà l’Orchestra della Cremona Music Academy con studenti in arrivo da numerosi paesi del mondo, venerdì 4 agosto, sarà la volta dell’orchestra Youth Wind Band “Jong Eendracht” Kortrijk-Aalbeke proveniente dal Belgio e venerdì 11 agosto  l’Orchestra dell’International Musical Friendship, con studenti provenienti da tutt’Europa.

“La musica – dichiara il Presidente della Camera di Commercio di Cremona, Gian Domenico Auricchiorappresenta per Cremona e il suo territorio una risorsa da valorizzare  anche dal punto di vista turistico. In particolare per il progetto Masterclass si può parlare di turismo esperienziale in campo musicale. I musicisti vengono infatti a Cremona e provincia per fare musica in un contesto storico e culturale unico. Il brand Cremona, A place to play, rappresenta proprio questo, un luogo dove è possibile fare musica ovunque”.

“Grazie al lavoro di squadra portato avanti negli scorsi anni con la Camera di Commercio di Cremona,- sostiene il Sindaco del Comune di Crema, Stefania Bonaldii cittadini cremaschi possono beneficiare di una iniziativa di grande qualità che si inscrive in un percorso importante per valorizzare il territorio e la sua attrattività con proposte musicali di valore. In questo caso ci apriremo a una prospettiva internazionale con concerti di orchestre giovanili straniere: la musica diventa un ponte per intrecciare legami ancora più forti con altri Paesi, all’insegna del talento e dell’eccellenza”.

Per il Cremona Summer Festival sono attese circa 1.000 persone, tra studenti, accompagnatori e insegnanti di strumenti ad arco, di pianoforte e di strumenti a fiato, che arriveranno in città per suonare nella terra di Stradivari, provenienti dalle nazioni di tutto mondo.

Bochum Youth Symphony Orchestra, Germania. L’orchestra giovanile di Bochum è  stata fondata dal Direttore Guido van den Bosch. Dal 1999 Norbert Koop dirige l’Orchestra composta da giovani musicisti di età compresa tra i 13 e i 23 anni. Nel 2009 l’Orchestra ha partecipato all’“European Music Festival” a Linz e nel 2012 a un festival in Emilia Romagna. L’orchestra ha inoltre ripetutamente vinto il concorso per orchestre nella regione della Westfalia del Nord.

Cremona International Music Academy. Diretta da Mark Lakirovich, docente di violino in Boston, la Cremona International Music Academy riunisce studenti appassionati e celebri maestri di tutto il mondo per un vivo, emozionante, stimolante e rigoroso concerto di musica e offre un’esperienza indimenticabile ai suoi partecipanti. I programmi offrono un’ottima combinazione di lezioni private, di musica da camera, di spettacoli pubblici in luoghi storici, di visite turistiche e di didattica. La Cremona International Music Academy giunta alla settima edizione, si svolge per quest’anno nell’arco di 3 settimane, dal 16 luglio al 6 agosto. Le masterclass hanno luogo presso le sale della Camera di Commercio di Cremona che la Giunta Camerale ha volentieri messo a disposizione  in considerazione dell’alta valenza dell’iniziativa e nelle aule dell’Istituto Monteverdi.

Youth Wind Band “Jong Eendracht” Kortrijk-Aalbeke, Belgio L’orchestra fu fondata nel 1958 per iniziativa di Jong Eendracht, successivamente direttore della scuola e della Royal Symphonic Wind Band Eendracht. Lo scopo della scuola è quello di formare giovani musicisti per la loro futura ammissione all’Orchestra sinfonica degli adulti. Gli studenti studenti, di età compresa tra 12 e i 18 anni, hanno la loro orchestra, dove acquisiscono le competenze fondamentali per suonare insieme. Il complesso suona tutti i tipi di musica, per lo più brani di compositori belgi e stranieri, specifici per orchestre di fiati. Dal 2016 il direttore dell’orchestra giovanile è Stan Christiaens, che parallelamente studia tromba alla Royal School of Arts di Ghent e suona in diverse orchestre per fiati ed ottoni.

International Musical Friendship, Europa – Nel 1993 un minuscolo gruppetto di insegnanti di musica e giovani studenti si incontrano. Suonano insieme come non hanno mai fatto, cantano in tutte le lingue del mondo: esplode tra loro un’amicizia del tutto inaspettata. È l’inizio di una serie di incontri fatti di musica e di umanità che dal 1993 non si è mai interrotto, ha attraversato l’Europa e abbracciato le vite di centinaia di giovani musicisti. I giorni sono scanditi dalle lezioni di musica da camera e dalle prove d’orchestra. Molto propizio è stato l’incontro con Ya-Wen che ha guidato e diretto in questa impresa. Fin dalla prima prova d’insieme questa direttrice d’orchestra, ha contagiato tutti con la sua energia e vitalità, facendo fare ai ragazzi un cammino stupendo. Ne sono testimoni gli oltre 120 partecipanti che alla 25ª edizione a Cremona, con ragazzi e docenti, provenienti da Germania, Polonia, Russia Lettonia, Austria, oltre che dall’Italia, alle prese con autori come Chopin, Shostakovich, Morricone, Mozart, Glinka, protagonisti di una amicizia che ha la forma di un’orchestra che ha il desiderio di non finire mai.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.