Pescarolo ed Uniti (Cremona) – In questi giorni, attraverso apposito programma, sono in distribuzione presso il Comune di Pescarolo ed Uniti, gli strumenti necessari per l’avvio, da lunedì 4 febbraio, della raccolta rifiuti gestita da “Linea Gestioni”, con un servizio di “porta a porta”.

Nel dettaglio il kit è composto da un secchiello verde per lattine e vetro, una dotazione di sacchi gialli per la raccolta della plastica, una dotazione di sacchi trasparenti per l’indifferenziata, mentre la raccolta della carta continuerà ad essere fatta come avviene attualmente, oltre ad un messaggio del Sindaco ai cittadini e un foglio con il calendario della raccolta.

In merito ci permettiamo di ricordare, considerato che il foglio calendario può essere difficile da rintracciare, può perdersi in mezzo ad altre carte, che l’Amministrazione Comunale, in accordo con la locale sezione AUSER “L. Maffezzoni”, ha evidenziato, attraverso l’apposito calendario, i giorni delle varie raccolte. Un calendario, torniamo giustamente a ribadire, che può benissimo figurare appeso in casa e che riassume nelle varie pagine i suoi diversi interessanti utilizzi, per le sue pagine sempre ricche di ricordi, con l’indicazione dei giorni di raccolta dei vari rifiuti e elencate in ogni mese, le iniziative in programma ad opera delle varie associazioni.

Un servizio da tempo richiesto da più persone anche nel nostro comune, dopo l’avvio negli anni scorsi nel vicino comune di Vescovato, sia per motivi ambientali che per ordine pubblico, in quanto i cassonetti sono spesso deposito incontrollato di rifiuti di ogni genere. A riguardo il Sindaco fa anche riferimento a rifiuti provenienti da territori limitrofi.

L’avvio del nuovo sistema ci consentirà di valutare il grado di civiltà raggiunto dai nostri concittadini, premesso, come scrive il Sindaco nel suo messaggio, che il nostro comune ha da sempre al suo attivo alte percentuali di differenziata, ottenendo negli anni scorsi anche un riconoscimento dalla Regione.

Considerando poi che la raccolta di umido e carta avviene già da tempo con servizio di porta a porta, ora si tratta solo di completarlo, aggiungendo plastica, lattine e vetro. In merito inoltre si precisa che i cassonetti resteranno ancora esposti, però per un periodo limitato, dopo il quale verranno definitivamente tolti, mentre la discarica di via Zanetti resterà aperta con gli orari attualmente in vigore.

Molti i quesiti che la gente si pone e che potranno trovare una risposta nelle riunioni organizzate per la giornata di mercoledì 30 gennaio, alle ore 18.30, presso le ex scuole elementari a Pieve Terzagni, e alle 21.00 in sala Camozzi di Cassa PAdana a Pescarolo con la presenza dei responsabili di “Linea Gestioni”.