Tempo di lettura: 2 minuti

Padernello, Brescia. Per ascoltare una voce magica e misteriosa, per conoscere un mondo popolato da streghe, diavoli ed anime erranti, basta attraversare il ponte levatoio del Castello di Padernello.

Un ambiente fatato che ha ispirato la fantasia di Gian Mario Andrico, docente, scrittore, saggista e poeta, da molti anni raccoglie e tramanda le leggende della bassa bresciana; egli racconterà a grandi e piccini, con parole vivide e sapienti, proprio una di queste leggende venerdì 25 febbraio, alle ore 16,30 e alle 18. Per mitigare il freddo invernale, gli ospiti verranno fatti accomodare accanto al camino posto nell’antica cucina del maniero, sorto sul finire del XIV secolo. Su invito della Fondazione Castello di Padernello, molte leggende della bassa bresciana sono state splendidamente illustrate da Nadia Sayed Ali.

L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Castello di Padernello, è realizzata nell’ambito del progetto “Non è mai troppo tardi… per leggere”, bando “Per il libro e la lettura” di Fondazione Cariplo, in collaborazione con Fondazione Provincia di Brescia Eventi e Associazione Terre Basse.

Obiettivo primario di tale evento, e di quelli che verranno organizzati nei prossimi mesi, è di trasformare, in particolare i libri, ma anche i racconti, scritti o orali che siano, in mezzi di valorizzazione di rapporti personali e sociali: attraverso azioni generative che sorgono “dal basso”, essi divengono strumenti per creare momenti di condivisione e socialità; sta infatti nascendo una comunità di lettori attivi, giovani e meno giovani, la cui sede simbolica e fisica è il Castello di Padernello (BS).

Tuttavia, le attività organizzate si sono svolte e si svolgeranno in tutto il territorio della bassa bresciana, in particolare nei comuni aderenti all’Associazione Terre Basse (Azzano Mella, Barbariga, Brandico, Corzano, Dello, Longhena, Mairano).

Informazioni importanti:
1. L’evento è pensato per bambini (a partire dai 7 anni) e ragazzi, ma sono bene accetti anche gli adulti.
2. Per partecipare all’evento, bambini, ragazzi e adulti devono essere in possesso del Super Green Pass.
3. Bambini, ragazzi e adulti devono indossare la mascherina FFP2.
4. La partecipazione all’evento è gratuita.
5. La prenotazione è obbligatoria, in quanto i posti sono limitati (causa pandemia).
6. È possibile prenotare attraverso il form qui sotto, oppure telefonando allo 030/9408766 (in orario d’ufficio) o scrivendo una mail a [email protected]