Può essere un brevissimo racconto scritto sul retro di uno scontrino, o un fumetto ispirato a un’opera letteraria contemporanea. Oppure i versi di una poesia. Ma inventiva e vena creativa possono mescolarsi anche nel testo di un brano hip-hop, da comporre sulla base musicale firmata dal rapper Ice One. O in una “ricetta bastarda”, la preparazione di un piatto che diventa storia di una contaminazione tra culture.

Tutto questo è “Coop for words”, il premio letterario promosso da Coop Alleanza 3.0, Liguria, Lombardia e Reno, giunto quest’anno alla sua quattordicesima edizione. Il premio è aperto ad autori tra i 18 e i 36 anni non compiuti entro il 15 giugno di quest’anno, e che abitano nei territori di presenza delle cooperative (Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Liguria, Puglia, province di Alessandria, Cuneo, Matera).

Si può partecipare inviando la propria opera fino al 15 giugno. Tutte le istruzioni sono sul sito del premio, insieme al bando e ad alcuni saggi delle opere partecipanti alle precedenti edizioni.

Coop for wordsGli autori verranno valutati da una giuria e un comitato d’onore composti tra gli altri da Carlo Lucarelli, Michele Serra, Romano Montroni (Librerie.coop), Gian Paolo Villalta, Lello Voce; ma anche da giovani coetanei, che potranno seguirli, leggerli e votarli online. I vincitori saranno proclamati nella cornice del Festivaletteratura di Mantova dal 7 all11 settembre.

In palio la pubblicazione in un’antologia, la possibilità di partecipare al programma “Adaltavoce e l’esposizione della propria opera dentro il Festival Internazionale di “BilBolBul”, ma anche borse di studio per la scuola “Bottega Finzioni” di Lucarelli e GVC.

Coop for words è da quest’anno anche partner del premio internazionale L’anello debole, promosso dalla Comunità di Capodarco per i migliori video e audio cortometraggi su temi sociali e ambientali.

L’accordo ha dato vita al premio “Corto Giovani” riservato al miglior video-maker con gli stessi requisiti anagrafici, ma residente in tutta Italia. I giovani selezionati nell’edizione di quest’anno dell’Anello debole sono 34; il vincitore verrà premiato il 25 giugno prossimo nella serata finale del Capodarco L’Altro Festival e l’opera sarà proiettata al Festivaletteratura di Mantova nello stesso spazio dedicato a Coop for words.