Tempo di lettura: 1 minuto

Ammontano a 225 milioni di euro le risorse stanziate per la costituzione di un apposito e distinto fondo rischi presso i Confidi da utilizzare per concedere nuove garanzie pubbliche alle PMI associate, operanti in tutti i settori di attività economica su tutto il territorio nazionale.

La misura favorirà, tra l’altro, l’aggregazione tra Confidi al fine di consentire anche a quelli di minori dimensioni di raggiungere – attraverso operazioni di fusione o la sottoscrizione di contratti di rete – una maggiore massa critica in termini di garanzie prestate.

Possono beneficiare della misura i confidi iscritti all’albo degli intermediari finanziari di cui all’art. 106 del TUB, i confidi coinvolti in operazioni di fusione (ex art. 106 TUB), nonché i confidi che abbiano stipulato contratti di rete e che abbiano erogato, nel loro complesso, garanzie in misura pari ad almeno 150 milioni di euro.

L’agevolazione consiste in un contributo finalizzato alla costituzione di un fondo rischi per i confidi richiedenti.

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà il prossimo 2 maggio.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *