Tempo di lettura: 3 minuti

“Oltre Confine”. Si intitola così la 22esima edizione del Meeting Internazionale Antirazzista in corso fino a domenica 17 sarà a Cecina Mare, in provincia di Livorno, nel parco I Pini (località Cecinella).

Il Meeting è promosso da Arci con il patrocinio e sostegno di Regione Toscana, Comune di Cecina, Comune di Bibbona e Cesvot.

Un’edizione, quella di quest’anno, che punta ad allargare la riflessione sui temi dell’antirazzismo per rendere diffuso e concreto l’impegno nel contrastare le semplificazioni e le strumentalizzazioni della destra populista e razzista, che scavano ferite profonde nella nostra società.

Il presidente di Arci Toscana, Gianluca Mengozzi ha inquadrato così questa edizione: “Il nostro Paese, in questo momento, vive un profondo dissidio al suo interno.

Da un lato ci sono fatti come l’assurdo e tremendo omicidio di Fermo e il razzismo strisciante che vi si nasconde dietro, che ci mostrano quanto sia necessario, oggi, parlare di antirazzismo con un linguaggio, argomentazioni e modi che facciano riflettere tutti sulla complessità del fenomeno delle migrazioni e su ciò che ne consegue, rifuggendo banalizzazioni strumentali ma anche tecnicismi da addetti ai lavori.

Dall’altro, abbiamo il dovere di testimoniare che nei territori si moltiplicano le iniziative di solidarietà spesso spontaneamente messe in piedi dai cittadini”.

 

Meeting antirazzismo

Nei cinque giorni di eventi nella pineta di Cecina, il Meeting sarà quindi l’occasione per scandagliare i temi legati all’antirazzismo, toccandone i tanti aspetti: quelli più tecnici con corsi di formazione per gli operatori Sprar (mercoledì 13, dalle 10 alle 17) e la giornata formativa per gli insegnanti di italiano L2 (sabato 16 luglio, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18).

Tornerà anche la seconda edizione della Summer School sull’antirazzismo, promossa da ARCI con il patrocinio di Unar e Anci che da giovedì pomeriggio, fino a sabato pomeriggio, consentirà di analizzare l’impatto dell’accoglienza nelle comunità locali.

Sabato dalle 10 alle 13 sarà la volta di un’iniziativa a cura del Forum delle Attività Internazionali della Toscana in collaborazione con il progetto “Senza Frontiere” della Regione Toscana per tracciare nuovi percorsi di formazione e inclusione che partano dal sistema toscano, insieme, tra gli altri, ad Alfiero Ciampolini, portavoce FAIT, Adrien Cleophas Dioma, coordinatore del gruppo “Migrazioni e sviluppo” del Consiglio Nazionale per la cooperazione.

Si confronteranno le politiche dell’accoglienza e dell’integrazione portate avanti in Europa, con ospiti internazionali come Annalisa Gadaleta, che è assessore alla cultura nel Municipio di Molenbeek (Bruxelles) o Farah Salka, rappresentante della Rete antirazzista Libano o ancora Ahmed Andoura, Consulente delle Nazioni Unite per il programma NAFS – National Agenda for the Future of Syria, con due incontri di altissimo profilo, rispettivamente “Le nuove città: costruire spazi diversi per includere” che si terrà il 13 luglio alle 17 e “Antirazzismo e solidarietà attiva: le sfide della società civile” (giovedì alle 15.30).

Ci sarà il presidente della Regione Enrico Rossi che incontrerà Francesca Chiavacci, presidente nazionale di Arci (giovedì 14 luglio alle 18) sul tema del governo dell’accoglienza oltre la retorica dell’emergenza. E ci saranno molti esponenti delle Istituzioni regionali così come di quelle locali, proprio a sottolineare l’importanza del Meeting di Arci come appuntamento dedicato all’approfondimento.

Ma il Meeting sarà anche laboratori gratuiti e aperti a tutti, per condividere strumenti alternativi e stimolanti con cui parlare di differenze, di relazioni e di confini.

CONDIVIDI
Redattore Sociale
Il Network di Redattore sociale raggruppa diverse iniziative di informazione, documentazione e formazione sui temi sociali. A promuoverle è la Comunità di Capodarco di Fermo, dal 1966 una delle organizzazioni italiane più attive nell’intervento a favore di persone in difficoltà e oggi diffusa in varie regioni. Motore di questa rete è la redazione dell’Agenzia giornalistica quotidiana Redattore sociale, nata nel febbraio 2001 ed oggi attiva su un portale web riservato agli abbonati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *