La Commissione europea ha prorogato e ampliato il Regime Temporaneo di Aiuti per sostenere l’economia durante l’emergenza sanitaria Covid19. La validità del quadro temporaneo è prolungata fino al 30 giugno 2021, e fino al 30 settembre 2021 per le misure di ricapitalizzazione.

Viene poi introdotta una nuova misura che prevede che lo Stato possa sostenere le aziende con perdite significative di fatturato (almeno il 30 % rispetto allo stesso periodo del 2019) contribuendo a coprire una parte dei loro costi fissi scoperti, fino a un importo massimo di 3 milioni di euro per impresa.

In base a tale regolamento gli Stati membri e le Regioni hanno già attuato in questi mesi diversi bandi e misure finalizzate a garantire la liquidità e l’accesso ai finanziamenti per le imprese.

Gli Stati membri possono ora considerare la possibilità di modificare le misure di aiuto esistenti approvate dalla Commissione nell’ambito del quadro temporaneo prorogandone il periodo di applicazione di altri 6 mesi.