Tempo di lettura: 1 minuto

Dall’11 dicembre sarà di nuovo possibile presentare domanda di incentivazione per la registrazione di marchi comunitari e internazionali a valere sul bando Marchi+3. L’intervento è promosso dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione –
UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con Unioncamere.

Le agevolazioni previste sono dirette a favorire la registrazione di marchi comunitari presso l’EUIPO (Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale), e marchi internazionali presso l’OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale).

Il contributo può variare da 6.000 euro a 8.000 euro per ciascuna domanda di
marchio. Ogni impresa può presentare più richieste di agevolazione fino al raggiungimento del valore complessivo di 20.000 euro.

Lo sportello per la presentazione delle domande resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *