Il bando Marchi + 3 mette a disposizione delle Pmi 3,8 milioni di euro per la registrazione di marchi comunitari e internazionali. L’intervento è promosso dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con Unioncamere.

Le agevolazioni previste sono dirette a favorire la registrazione di marchi comunitari presso l’EUIPO (Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale), e marchi internazionali presso l’OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale). Il contributo può variare da 6.000 euro a 8.000 euro per ciascuna domanda di marchio.

Ogni impresa può presentare più richieste di agevolazione fino al raggiungimento del valore complessivo di 20.000 euro.

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà il 7 marzo 2018 fino ad esaurimento risorse.