Tempo di lettura: 2 minuti

Val Palot, Pisogne, Brescia. RiAttiviamo i sensi per sviluppare la creAttività attraverso il contatto con l’ambiente naturale e l’utilizzo di materiali che la Natura ci offre, NaturAttiva è un progetto studiato per i bambini accompagnati da papà e mamma nato in collaborazione tra la Guida Naturalistica Livio Pagliari e l’artista Valeria Zanini.

Un lungo viaggio alla scoperta delle ricchezze naturali del territorio: boschi, campagne, lago, fiume, torbiere, colline saranno mete e luoghi da scoprire, incanto per i sensi e atelier dove creare e fare arte insieme. Un modo alternativo per trascorrere tempo qualitativo tra genitori e bambini.

Giocare e soprattutto esplorare all’aperto permette ai bambini di acquisire consapevolezza dello spazio, del corpo e del movimento: possono correre, saltare, scivolare e arrampicarsi su diverse superfici e compiere molte attività libere che sviluppano la coordinazione dei movimenti, il senso dell’equilibrio e la motricità fine.

Possono anche sporcarsi e scoprire materiali naturali senza limitazioni, sempre in condizioni di sicurezza. Restare in contatto con la natura costantemente per tutto l’anno, in un prato, sulla terra o tra gli alberi, ha un valore immenso perché permette di toccare con mano il trascorrere delle stagioni, modificando anche le sensazioni tattili, olfattive, uditive.

Un bambino che passa del tempo di qualità in mezzo alla natura, sviluppa molte abilità, personali e sociali:

  • impara il senso della libertà…. Possono essere liberi
  • sperimenta autonomia e indipendenza
  • sperimenta il senso della crescita personale;
  • impara il rispetto per gli ambienti naturali e per gli animali;
  • osserva la vita in modo diretto
  • perfeziona il senso del movimento
  • aumenta la conoscenza del proprio corpo
  • acquisisce abilità di motricità fine e coordinazione oculo manuale

Attraverso l’arte e l’utilizzo di diversi materiali, in questo caso recuperati in natura, i bambini vengono incoraggiati a creare qualcosa di nuovo progredendo nelle capacità di pensiero, imparando a trovare nuove vie e strumenti di miglioramento. Realizzando attività artistiche stimolano e utilizzano l’emisfero destro del cervello, sede della creatività e dell’intuizione; facendolo insieme a Papà e Mamma imparano a consolidare i legami e la cooperazione tra loro.

Le proposte/laboratori/percorsi avranno cadenza mensile, l’itinerario scelto sarà alla portata di bambino, con la guida di Livio conosceremo le piante e le erbe che abitano i diversi luoghi e insieme a Valeria scopriremo modi di fare arte con la Natura. Le indicazioni dei luoghi, la durata del percorso, che potrà variare dalla mezza giornata alla giornata intera, e tutte le informazioni necessarie verranno comunicate ad ogni appuntamento via mail.

Il prossimo appuntamento è il 27 giugno, un percorso alla scoperta del bosco in Val Palot, ritrovo alle ore 9 al parcheggio della Pieve di S. Maria in Silva a Pisogne (cimitero adiacente) Un percorso facile, quasi pianeggiante, il rientro è previsto per le ore 13 circa, chi volesse può fermarsi per pranzo presso il bar ristorante vicino al parcheggio dove lasceremo le automobili.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.