Frittura di fiori di malva

Preparate una pastella morbida con 3 cucchiai di farina bianca, acqua minerale gassata, sale e 3 albumi d’uovo montati a neve ben soda con qualche goccia di succo di limone.
Staccate delicatamente i fiori di malva con il picciolo, immergeteli nella pastella e friggeteli in olio d’oliva ben caldo lasciandoli dorare.
Scolateli, fateli asciugare su carta assorbente e salateli.
Ottimi per l’aperitivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome