Frittura di fiori di malva

102
Tempo di lettura: 1 minuto

Preparate una pastella morbida con 3 cucchiai di farina bianca, acqua minerale gassata, sale e 3 albumi d’uovo montati a neve ben soda con qualche goccia di succo di limone.
Staccate delicatamente i fiori di malva con il picciolo, immergeteli nella pastella e friggeteli in olio d’oliva ben caldo lasciandoli dorare.
Scolateli, fateli asciugare su carta assorbente e salateli.
Ottimi per l’aperitivo.

CONDIVIDI
Emmegi
Già studente all'I.S. Capirola, lavoro in Cassa Padana. Prediligo le ricette della tradizione un po' alleggerite. Il mio piatto preferito "la torta di mele". Sono volontaria del soccorso in Croce Bianca a Leno. Mi piace stare con gli anziani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *