Sta per finire la campagna di raccolta fondi del FAI, ma siamo ancora in tempo, anche con le prossime Giornate FAI d’Autunno del 24 e 25 ottobre, e sino a fine mese per offrire il proprio contributo alla salvaguardia del patrimonio di arte, cultura e natura del nostro Paese.

Ce lo ricordiamo? O abbiamo già dimenticato come l’isolamento forzato della scorsa primavera avesse generato in tutti noi una profonda “nostalgia” dell’Italia? Se ripensiamo a quanto ci sono mancate le nostre città, le piazze, i monumenti; i panorami, le coste, le montagne… ci rendiamo conto, una volta di più, del valore della bellezza che ci circonda: un elemento essenziale per le nostre vite, una risorsa vitale per il Paese; l’ossigeno che respiriamo e che, da nord a sud, ci identifica e ci rende orgogliosi.

Ma anche una enorme sfida per l’Italia di oggi che deve impegnarsi a garantirne il futuro.

E allora non dimentichiamo che le scelte personali possono fare la differenza per la collettività: mai come oggi ne siamo consapevoli. È solo partendo dal piccolo contributo dei singoli che si possono fronteggiare le grandi sfide comuni. Per questo anche tu potrai fare la differenza insieme a tutti coloro che decideranno di agire per preservare il patrimonio più prezioso che abbiamo. Siamo ancora in tempo a sostenere la campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia”: il tuo gesto ci permetterà di riavviare le attività e i restauri che l’impatto dell’emergenza sanitaria ha inevitabilmente fermato e di tornare a offrire il nostro pieno contributo alla cura che il nostro Paese merita.

Tante saranno le possibilità per donare, a cominciare dalla partecipazione alle Giornate FAI d’Autunno che quest’anno raddoppiano e ripetono il 24 e il 25 ottobre, in più di 400 località italiane. Ma sino a fine ottobre sarà possibile offrire un contributo grazie alle iniziative che realizzeremo in tutta Italia insieme alle aziende che ci affiancano nella campagna. Mentre dal 6 al 25 ottobre chi vorrà fare una donazione a distanza, potrà farlo attraverso un SMS solidale, promosso anche durante la Settimana RAI per i Beni Culturali. Ma fin da subito puoi iscriverti o rinnovare la tua iscrizione al FAI per beneficiare di aperture esclusive durante le Giornate FAI d’Autunno e soprattutto offrire un contributo fondamentale alla missione di salvaguardia che determina ogni attività della nostra Fondazione.