Tempo di lettura: 1 minuto

E’ aperto fino al prossimo 30 giugno il bando per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici. L’iniziativa sostiene i progetti di riqualificazione energetica (anche mediante demolizione e ricostruzione) che consentano di migliorare le prestazioni energetiche di edifici di proprietà pubblica con le classi energetiche peggiori D, E, F e G.

Possono partecipare i Comuni fino a 1.000 abitanti, le Comunità Montane, le fusioni e Unioni di Comuni. Le amministrazioni pubbliche selezionate riceveranno un contributo a fondo perduto pari al 90% delle spese sostenute, per un massimo di 250 mila euro.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *