La Regione Veneto ha aperto la misura per la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti nell’ambito del Programma nazionale per il sostegno per la viticoltura.

Ad essere ammesse le iniziative tese a riorganizzare il potenziale viticolo veneto al fine di ottenere dei vini che abbiano caratteristiche idonee alle esigenze di una commercializzazione globalizzata, come ad esempio la riconversione varietale, il reimpianto di vigneti e il miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti. E’ previsto un contributo fino al 50% dei costi effettivi di ristrutturazione e riconversione. A disposizione una dotazione finanziaria pari a 14,8 milioni di euro.

Le domande possono essere presentate entro il 20 aprile.