Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Rombano i motori pronti alla partenza per l’edizione numero 40 della rievocazione della corsa storica: la 1000 Miglia torna ad attraversare l’Italia dal 15 al 18 Giugno.

Lo spettacolo delle rombanti automobili che hanno fatto la storia della meccanica mondiale sfilano di nuovo per le vie della città di Brescia, che assisterà a una serie di eventi di rito, con l’arrivo delle autovetture in gara da tutto il Mondo, apertura del villaggio 1000 Miglia in piazza della Vittoria, punzonature e i riti vari che precedono la gara. Atri eventi durante la settimana sino alla partenza della prima vettura della 1000 Miglia 2022 da viale Venezia. Dopo il giro di boa a Roma, l’arrivo delle prima autovettura in gara è previsto per sabato 18 giugno, con la sfilata delle autovetture in viale Venezia.

Nel corso degli ultimi decenni, numerose sono state le ricostruzioni, più o meno fedeli, di come ebbe inizio la straordinaria epopea di quella che sarebbe poi stata conosciuta come «la corsa più bella del mondo: La 1000 Miglia.

Una gara di regolarità unica per importanza e fascino e, allo stesso tempo, un viaggio fisico ed emozionale attraverso il nostro Paese, in un mix senza uguali di libertà, passione e viaggio in luoghi celebri e borghi nascosti offrono l’opportunità di vivere momenti indimenticabili. Il desiderio dei partecipanti e organizzatori è che la 1000 Miglia  rappresenti un sostegno per l’Italia e una spinta alla ripartenza dopo in lungo periodo oscurato dal covid. La gara storica può essere un potente attivatore di una nuova rinascita di luoghi e comunità attraverso tutta la lunghezza del suo percorso. Gli italiani meritano di tornare a godere della bellezza del Paese e di valorizzare così un luogo unico e irripetibile.

Una storia quasi centenaria che guarda al futuro. Fin dalle sue origini la 1000 Miglia ha rappresentato l’espressione dello spirito audace, innovativo e pionieristico che ha reso unica la competizione e inconfondibile il suo marchio, la storica Freccia Rossa. È in questo cammino che il brand continua a rinnovarsi e rinnovare, mosso da grandi obiettivi: proteggere l’heritage 1000 Miglia ed estenderne la notorietà, per diventare un sinonimo dell’eccellenza italiana a livello internazionale.

La 1000 Miglia è la gara d’auto d’epoca per eccellenza, rappresentata da un marchio in grado di alimentare le passioni di un pubblico sempre più vasto, di valorizzare territori e suscitare emozioni. L’attitudine al viaggio, l’eleganza, un atteggiamento che va oltre l’ordinario: una brand experience da vivere tutto l’anno nel segno della Freccia Rossa.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.