Mi scrive Rubra, femmina, 26 anni, mano destra

grafo_rubra_1_26

Auguri per i 27 anni di Rubra compiuti il 5 di gennaio.
E grazie per avere scritto con due diversi mezzi: in effetti, usare diverse tipologie di penne può modificare alcune caratteristiche morfologiche, causa la maggiore o minore scorrevolezza della punta: ma si tranquillizzi, Rubra.
Anche cambiando mezzo, la struttura grafica rimane la stessa ed il risultato dell’analisi è il medesimo.

E dice cose piuttosto gratificanti, per Rubra:

  • ottimale memoria visiva
  • capacità di attaccamento alle tradizioni
  • capacità di apprezzare “storia” e riferimenti storici, anche con nostalgia
  • capacità di vivere, veramente, nel giusto equilibrio della serenità (ma, anche…desiderio di qualcosa che possa interferire con la piattezza del vivere…desiderio inconscio e – forse – anche inconfessato)
  • sentimentalità
  • chiarezza nel progettare le cose esterne
  • assoluto senso di privacy per quelle soggettive, con momenti di nascondimento per difesa (qui sarebbero necessarie domande a raffica: come dorme? In che postura? Quali sogni fa, ricorrenti o meno? Che sensazione ha, al risveglio? Il senso di solitudine è maggiore alla sera, o al mattino?…ecc)
  • meticolosità, con coscienza retta
  • scrupolosità
  • ripugnanza per tutto ciò che torbido, oscuro, ingannevole di proposito
  • attenzione regolare e precisa, con altrettanto preciso funzionamento regolare dei meccanismi apprenditivi
  • vivacità moderata
  • sangue freddo spontaneo
  • omogeneità stilistica personale ed estetica
  • comportamento volutamente composto
  • capacità di “esplodere”…ma solo dopo aver ben vagliato le circostanze
  • tendenza psicofisica a stancarsi, a deludersi, a sentire un processo di vanificazione, soprattutto se deve interagire con ignoranti e beceri ( o considerati tali)
  • tendenza a ricordare le offese alle quali non si è potuta dare scusante razionale
  • tendenza ad amare…palesandolo con parsimonia

Questa personalità vive un conflitto forte…ma non vuole chiedere aiuto. Sicuramente, può andar bene per la propria strada, riuscendo nella vita…ma è bene riflettere che, a volte, è bello lasciarsi andare, fidarsi: in altri termini, smollarsi un po’ (lessico non psicologico, ma molto, molto efficace).

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.