Dal 3 settembre è stata disposta la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande a valere sulla Nuova Sabatini.

Sono oltre 15 mila le domande presentate alle banche o agli intermediari nei due anni di attivazione dello strumento per un valore complessivo di finanziamento già deliberato pari a oltre 3,8 miliardi di euro e un contributo MiSe pari a 300 milioni di euro (dati al 31 agosto 2016).

Ben il 76% delle richieste proviene da aziende del Nord, solo il 14% dal Centro e il 10% da Sud e Isole.
Il settore che ha beneficiato di più contributi è quello manifatturiero.

Le richieste di prenotazione del contributo pervenute nel mese di chiusura dello sportello, e non soddisfatte, acquisiranno priorità di prenotazione in caso della eventuale riapertura dello sportello.