Tempo di lettura: < 1 minuto

Torna in più tranche l’erogazione del contributo Sabatini. Con l’entrata in vigore delle nuove norme per il 2022 l’agevolazione verrà erogata in unica tranche solo per le operazioni fino a 200 mila euro.

In linea generale il contributo sarà erogato dal Ministero alle imprese beneficiarie in quote annuali, secondo il piano temporale, riportato nel provvedimento di concessione, che si esaurisce entro il sesto anno dalla data di ultimazione dell’investimento.

Rimane confermata l’erogazione del contributo in un’unica soluzione per le domande presentate dalle imprese alle banche e agli intermediari finanziari nel corso del 2021.

La Nuova Sabatini resta lo strumento più utilizzato dagli imprenditori per l’ammodernamento dei macchinari aziendali.

L’agevolazione consiste in un contributo erogato dal Ministero dello Sviluppo Economico – a fronte di una richiesta di finanziamento e/o leasing da parte delle PMI – pari a 7,7% circa per gli investimenti ordinari, e del 10% circa per investimenti in tecnologie 4.0 e progetti green, e fino al 15,4 % per investimenti nel Mezzogiorno.