Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Favorire il ritrovarsi in compagnia per piacecoli momenti, nei quali mettere da parte i tanti pensieri e cercare di trascorrere assieme qualche attimo di rilassamento generale, è un importante impegno che i volontari del territorio cercano di assicurare.

Tra questi certamente un importante ruolo lo occupano i volontari che operano nel comune di Pescarolo ed Uniti. In questo momento, particolare è stato l’impegno anche degli amici dell’Oratorio di Pescarolo con la celebrazione della ricorrenza di San Rocco.

Certamente l’impegno maggiore è stato quello dei volontari del G.S. e Pro Loco con ben tre iniziative ad ogni fine settimana, con importanti obiettivi da raggiungere, quali la raccolta fondi per le proprie attività, sempre a favore della comunità, oltre che per aiutare chi ne ha più bisogno e a superare le perdite, subite dai vari esercenti, causa covid. Nel caso specifico ricordiamo la grigliata al The Country pro Marcotti, la torta fritta al “bar Rifugio” e la “paella” in piazza Garibaldi.

Ora resta la decisione, rispetto a quanto programmato in calendario, per la fiera di Pieve Terzagni prevista per i giorni 28, 29 e 30 agosto. Una scelta non facile considerato il problema covid-19 che ancora persiste, per il quale la gente ha ancora paura e stenta a muoversi. D’altra parte l’impegno non è da poco, considerato che nel tempo l’iniziativa si è arricchita di altri momenti importanti, quali la mostra delle moto, mentre quest’anno si parlava di aggiungere altre iniziative. Per quanto ci riguarda è dovere di cronaca seguire l’evolversi della situazione e informare, perchè la gente sappia e arrivi numerosa a dare supporto al lavoro dei volontari.