Tempo di lettura: 3 minuti

Ferrara – Sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile, alla Fiera di Ferrara, le nozze tra cucina di qualità e tradizione tornano a celebrarsi per il 6° Salone Nazionale delle Sagre – Misen, l’unico evento in Italia che fa assaggiare le prelibatezze di circa cento sagre enogastronomiche provenienti da ogni angolo della penisola.

Al Salone, organizzato da Ferrara Fiere Congressi e dall’Associazione Turistica Sagre e Dintorni, con un solo biglietto d’ingresso i visitatori possono consumare i piatti di tutte le sagre presenti (anche stando comodamente seduti al ristorante “Al Misen”, novità di questa edizione, con tanto di menù alla carta) e trascorrere piacevolmente il weekend tra attrazioni, gare, balli e shopping.

Intorno alla buona tavola ruotano diversi appuntamenti ‘succulenti’ e spettacolari, a partire dai cooking show di Dario Baruffa, Lorenzo De Guio e Mattia D’Agostini, che si sono messi in luce per talento culinario e simpatia all’ultima edizione di “MasterChef”, il talent di Sky. E se la ‘regina’ del lievito madre Sara Papa, nota per le sue partecipazioni a “La prova del cuoco” (Rai 1) e per il programma “Pane amore e fantasia” (Alice), domenica 24 aprile mostra come riscoprire l’essenza più pura del pane, con il “Gran Galà della Salama” lo scettro passa alla salama da sugo, punta di diamante della gastronomia ferrarese. Nella “Disfida delle sfogline”, a cura dell’associazione culturale “Miss…ione Matterello”, a contendersi il titolo sono le mani esperte di artigiane (e artigiani) della pasta fatta in casa, mentre chi vuole degustare il celebre nocino modenese e sperimentarne le proprietà digestive può farlo domenica 24, in ben due sessioni, sotto la guida de “Il Matraccio – Albo Assaggiatori del Nocino Tipico di Modena”.

salone-nazionale-sagre-ferrara-misen-2016“L’arte di mangiar bene”, per dirla con Pellegrino Artusi, è al centro di tre tavole rotonde, in cui esperti di marketing territoriale, maestri di cucina, giornalisti e professionisti del settore si confrontano sui temi delle acque minerali in bottiglia (sabato 23), della promozione dell’ortofrutta per una dieta salutare (domenica 24) e della comunicazione sul cibo (lunedì 25).

Sul fronte della musica – da sempre tra gli ingredienti fondamentali del Salone Nazionale delle Sagre –, si segnalano il “Musica Maestro” (media partner: Telesanterno e Telestense), con le orchestre più amate, le scuole di ballo più prestigiose e i balli più popolari, e lo stravagante concerto per pentole e coperchi della banda folkloristica “La Rustica Civitonica” di Civita Castellana, composta da circa quaranta elementi in costume.

Nell’area espositiva, le pro loco dell’Emilia-Romagna e un’ampia mostra mercato con stand di enogastronomia, hobbistica e creatività femminile, bigiotteria e fai da te. Spazio alle due ruote, in particolare al più famoso tra i ciclomotori Piaggio, nel pomeriggio di sabato 23, quando si raduneranno in Fiera i vespisti chiamati a raccolta dal Vespa Club Ferrara.

E per tre giorni, il Misen accoglie anche gli amanti delle boccette (il gioco che si disputa sul tavolo verde non con le stecche, ma con le mani), in occasione degli attesissimi Campionati Nazionali Biliardo 2016, promossi dal Coordinamento Nazionale Biliardo Boccette UISP – ABIS.

Il biglietto di ingresso consente di assaggiare le proposte di tutti gli stand delle sagre e dà accesso agli spazi e alle attività in programma (dal sito è possibile ottenere il biglietto ridotto). I bambini sotto i 10 anni entrano gratis. Durante il Salone, una navetta gratuita porta visitatori ed espositori in Fiera. Fermate alla stazione ferroviaria e in Viale Cavour, vicino alle Poste Centrali.

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *