Tempo di lettura: 2 minuti

Darfo Boario Terme (Brescia) – Salute a tutto tondo, dalla forma fisica al “sentirsi belli e gioiosi”, condizione psicologica che influenza il benessere complessivo. Questi i temi della nuova rassegna di incontri voluta dall’Amministrazione Comunale di Darfo Boario Terme dopo le due precedenti edizioni che hanno ottenuto uno stimolante riscontro.

“Siamo davvero soddisfatti dei risultati delle esperienze passate – dichiara Katia Bonetti, Assessore allo Sport della Città di Darfo Boario Terme – La partecipazione attiva e interessata di tanti darfensi che hanno a cuore il loro benessere, ci ha motivato alla strutturazione di un nuovo progetto lungo alcuni mesi per alzare lo sguardo su temi legati al benessere con le specificità proprie femminili, dei bambini e del mondo più ageé”.

Una interpretazione propria del concetto di benessere che si declina in modo differente a seconda della tipologia di persone, ma che ha sempre un fattore denominatore comune: vivere bene per vivere meglio, in serenità e guardando al futuro con positività.

“Abbiamo cercato di costruire una rassegna che potesse incontrare l’interesse dei nostri concittadini partendo dalle sensibilità più diffuse, nella consapevolezza che la ricerca dell’equilibrio personale percorre strade differenti tra loro – continua Katia Bonetti – In questo senso riteniamo che l’impegno della Amministrazione debba essere quello di offrire strumenti di prevenzione e informazione: i cittadini sceglieranno, poi, a seconda delle loro esigenze”.

A conferma del motto: “squadra che vince non si cambia” è stata riconfermata la collaborazione degli Hotel che ospiteranno le serate, congiuntamente alle aziende e professionisti che hanno messo a disposizione le proprie competenze per offrire un percorso di conoscenza e approfondimenti di tutti gli aspetti trattati.

“Certamente la punta di diamante di questo percorso è il convegno del 5 dicembre, ‘Gioco Pulito, io valgo’ promosso in collaborazione con ATS della Montagna nell’ambito di una strategia partecipata per promuovere la cultura dello sport sano nel nostro territorio –conclude l’Assessore allo Sport – Una opportunità di confronto allargato sullo sport dall’alimentazione alla psicologia, con la partecipazione del CSI Valle Camonica. Un incontro da cui, sono certa, scaturiranno interessanti spunti per progetti futuri”.

Il ciclo di appuntamenti si aprirà giovedì 21 novembre con l’attenzione rivolta al mondo delle malattie mentali che si stanno diffondendo sempre più rapidamente e si concluderà giovedì 13 febbraio 2020 con un incontro dedicato alla importanza della vista per i bambini e gli adolescenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *