Tempo di lettura: 2 minuti

Leno (Brescia) – Si terrà venerdì 26 luglio alle ore 20.30 la Santa Messa in memoria dei Santi Nazaro e Celso presso l’omonima chiesetta situata in località Pluda a Leno. Cade, infatti, nell’ultima settimana di Luglio la ricorrenza di San Nazaro e del suo discepolo Celso, martiri cristiani, inviati da Papa Lino intorno all’anno ’50 nelle terre lombarde.

A celebrare l’eucarestia sarà Mons. Giovanni Palamini, Abate di Leno. La serata è organizzata da Fondazione Dominato Leonense in collaborazione con il Consiglio di zona dei Santi Nazaro e Celso.

La pieve dei Santi Nazaro e Celso nella bassa bresciana
La pieve dei Santi Nazaro e Celso nella bassa bresciana

Al termine della celebrazione, si svolgerà la benedizione dell’altare conservato in questi anni dalla famiglia Canobbio e delle due acquasantiere donate dalla famiglia Guerreschi.

A seguire gli intervenuti potranno intrattenersi per un momento conviviale con un ricco rinfresco con prodotti nostrani e genuini. Sarà inoltre possibile ammirare alcune fotografie che raccontano il passato della chiesetta, ricco di devozione e di attaccamento alla piccola pieve rurale. La chiesetta dei Santi Nazaro e Celso infatti custodisce le testimonianze della vita e della cultura di popoli che hanno vissuto sulle nostre terre fin dai secoli dell’impero romano.

Chi conosce le vicende della chiesetta non potrà non ricordare l’avanzato stato di degrado, finché, nel 2007, facendone dono alla Fondazione Dominato Leonense, gli eredi della Famiglia Gatti hanno consentito l’avvio degli studi e di un progetto di recupero. Da tali lavori, diretti dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, è emersa, grazie ai numerosi ritrovamenti di reperti venuti in luce dopo secoli di oblio, una storia eccezionale, che racconta di diversi popoli, con usanze e tradizioni diverse, che hanno vissuto e colonizzato le terre dove oggi sorge la pieve.

 

 

CONDIVIDI
Marco Sacchi
Bresciano di origine e residenza, frequenta l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Piacenza dove si specializza in Economia aziendale. Dal 2011 in forza presso la Fondazione Dominato Leonense di Leno, dove promuove la storia del Monastero benedettino “Ad Leones” e attività di promozione del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *