Tempo di lettura: 2 minuti

Verona – Dopo otto anni di pausa torna “Schermi d’Amore“, il grande festival cinematografico di Verona. Dal 20 al 26 agosto al Teatro Romano si terrà l’anteprima della manifestazione che riaprirà ufficialmente i battenti nel 2019, una sorta di aperitivo estivo per ritrovare l’affezionato pubblico del festival e promuovere l’incontro con nuovi spettatori attraverso sette titoli, proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Nato a Verona nel 1996 in sostituzione della Settimana Cinematografica Internazionale, “Schermi d’Amore” ha celebrato per quindici anni il cinema romantico e non solo, ospitando artisti del calibro di Roger Corman, Sydney Pollack, Christopher Lee, Vittorio Storaro, Liv Ullmann, Dario Argento e John Boorman, curando retrospettive tematiche, proponendo anteprime esclusive e proiettando oltre mille film.

Il titolo dell’iniziativa, “Il filo ritrovato“, ha un duplice significato. Da una parte vuole essere un’allusione al ritorno del festival, dall’altra rendere omaggio all’ultimo film di Paul Thomas Anderson “Il filo nascosto“, melodramma che, oltre a provare come il genere  goda ancora di ottima salute, condivide il protagonista Daniel Day-Lewis con il titolo scelto per inaugurare la rassegna, nella serata di lunedì 20 agosto: “L’età dell’innocenza di Martin Scorsese (1993), basato sull’omonimo romanzo di Edith Wharton e proposto in un’esclusiva versione restaurata.

Gli altri sei film, tutti inediti per l’Italia, provengono da Europa, America, Africa e Asia.

  • Martedì 21 agosto – “Daphne“, di Peter Mackie Burns, con Emily Beecham, Geraldine James, Tom Vaughan-Lawlor e Nathaniel Martello-Whit.
  • Mercoledì 22 agosto – “Bitter flowers“, di Olivier Meys, con Le Geng, Xi Qi, Sam Mirhosseini e Lizhe Fan.
  • Giovedì 23 agosto – “Hedi“, di Mohamed Ben Attia, con Majd Mastoura, Rym Ben Messaoud, Sabah Bouzouita e Omnia Ben Ghali.
  • Venerdì 24 agosto – “Beyond the Mountains and Hills“, di Eran Kolirin, con Alon Pdut, Mili Eshet, Shiree Nadav-Naor e Noam Imber.
  • Sabato 25 agosto – “Columbus“, di Kogonada, con John Cho, Haley Lu Richardson, Parker Posey e Michelle Forbes.
  • Domenica 26 agosto – “Le Secret de la Chambre Noir“, di Kiyoshi Kurosawa, con Tahar Rahim, Constance Rousseau, Olivier Gourmet e Mathieu Amalric.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *