Mi riscrive Scorascscor, femmina, 38 anni, mano sinistra

grafo_scorascscor_38

Veramente bello questo filo di stima e di simpatia reciproche che si crea con i “recidivi” al referto. Quasi quasi, butto là l’idea di una megalattica cena con conversazione, tra noi tutti, che grazie a Popolis ci siamo incontrati.

E voi sareste avvantaggiati: mi conoscete di vista, per la foto sulla prima pagina di questa rubrica, foto in cui – è vero – assomiglio pericolosamente ad una nostra ex ministra (Rosy Bindi), ma che comunque è abbastanza fedele alle mie fattezze. Ma io, come potrei riconoscere Scorascscor?

O lancio anche un’altra provocazione, di accludere la foto alla lettera, o resto nell’ignoranza somatica. Ma passiamo ad osservare i cambiamenti di questa grafia:

  • Sicuramente più “morbida”
  • Sicuramente meno ansiosa
  • Sicuramente più pronta ad accettare il nuovo
  • Sicuramente capace di far accettare all’habitat il suo pensiero e le sue produzioni

E’ comparso anche un tratto, il cui significato è: “Straordinarie capacità di adattamento della preparazione e dell’esperienza ai problemi nuovi”.
Il che fa presupporre che la “Gentile Fanciulla” abbia acquisito pienamente la capacità di affrontare e di superare gli inevitabili massi che la vita fa rotolare nel nostro sentiero.

Un altro Segno che non compariva in forte valore nei precedenti scritti è quello della “Tenerezza comprensiva”: un Segno che indica una sostanziale compartecipazione, ben determinata nel “bene” e nel dare “bene” a chi ci circonda.
Complimenti. (Allora…a quando la pizza con i refertati?)

 

Altri referti di Scorascscor:
1 puntata
2 puntata

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.