Da qualche anno il MIUR ha deciso che per procedere all’iscrizione dei propri figli alla classe prima della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado, i genitori devono attrezzarsi di Pc e pazienza per poter procedere via web.

Ma come funziona? Da lunedì 9 gennaio ci si può registrare sul sito Iscrizioni on Line per ottenere le credenziali di accesso al servizio, che serviranno per l’inserimento delle domande. Chi è già in possesso di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) può accedere al servizio a partire dal 16 gennaio con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità.

Per l’iscrizione vera e propria si partirà dalle ore 8 del 16 gennaio fino alle ore 20 del 6 febbraio.
Le iscrizioni online sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le scuole paritarie; riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura: Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia e Veneto.

Cosa importante da sapere è che non conta se si è i primi o gli ultimi ad iscrivere il proprio figlio in una determinata scuola; le domande non vengono infatti prese in considerazione per l’ordine di presentazione.

L’eventuale preferenza verrà data per motivi di vicinanza alla scuola e per ragioni lavorative dei genitori e mai valutando i voti dei bambini o dei ragazzi. Solo in extrema ratio si userà l’estrazione a sorte.

Ma esattamente come funziona la registrazione? Davanti al PC è bene avere a portata di mano il codice fiscale, un documento di identità e un indirizzo di posta elettronica valido. Dopo aver fornito le proprie generalità, si riceverà una mail all’indirizzo fornito, in cui saranno contenute le credenziali per accedere all’iscrizione vera e propria e il link del Miur da cliccare per poter convalidare l’iscrizione.

Se siete genitori che negli scorsi anni scolatici hanno già effettuato la registrazione per altri figli o altri ordini di scuola, sappiate che le vostre credenziali di accesso non sono più valide. La registrazione deve essere fatta nuovamente!

Ed ora eccoci alla fase dell’iscrizione vera e propria. Una volta loggati, nella domanda si dovranno inserire i dati dell’alunno ed indicare la scuola scelta. A tal fine verrà richiesto il codice della scuola. Codice che si può chiedere alla segreteria dell’istituto o che può essere rintracciato in autonomia accedendo al sito «Scuola in chiaro».

Se si sta iscrivendo il bambino alla scuola primaria o secondaria di 1° si dovrà indicare la preferenza riguardo il tempo scuola (tempo pieno, prolungato ecc.). Se invece il ragazzo andrà ad una scuola secondaria di II grado, si indicheranno le preferenze sull’indirizzo di studio da lui scelto.

Per la scuola dell’infanzia la domanda è cartacea e va presentata alla segreteria della scuola scelta nelle stesse date previste per gli altri ordini di scuola.

Solo dopo aver completato tutti i campi e aver riletto per essere sicuri di non aver commesso errori, si potrà procedere all’invio della domanda.
Un avviso informerà che la domanda è stata presentata correttamente inviando una ricevuta. Si riceverà questa stessa ricevuta anche all’indirizzo mail fornito in precedenza.

Nelle settimane successive, la mail di accettazione della domanda da parte della scuola prescelta confermerà che la richiesta di iscrizione all’anno scolastico 2017-2018 è andata a buon fine!