Tempo di lettura: 2 minuti

Caro Maestro, se io fossi un passerotto vorrei andare a Ponibbiale, che è un posto tranquillo e c’è molto cibo. Lì l’aria non è inquinata, ci sono molti alberi e tanto posto per il nido. Lì potrei incontrare altri passerotti e vari animali. Io vorrei solo questo nella vita, vorrei volare. Spero che un giorno il mio desiderio si avveri. Susanna, Tavernelle.

Risponde Mario Lodi
Cara Susanna, il tuo desiderio mi ha fatto ricordare un mio sogno. Sulla casa dove abitavo da bambino, proprio in cima ai tetti, c’era una colombaia dove, come dice il nome, andavano le coppie di piccioni a deporre le uova e a dormire la notte. Per arrivarci bisognava salire fin dove finivano le scale e appoggiare una scala dal pianerottolo alla porticina della colombaia.

La scala era sospesa sulle scale ed era proibito salirvi perché si poteva precipitare nel vuoto. Ma io ci andavo lo stesso perché vedere il mondo da lassù era fantastico. Dalla finestrina si vedevano i tetti delle altre case e più lontano i campi e le boschine del fiume. Ogni volta che un piccione spiccava il volo io lo seguivo e mi pareva di essere davvero capace di volare, di posarmi sugli alberi, di scendere a terra planando. Non sapevo ancora che volare era stato il grande sogno dell’uomo fin dall’antichità.

Un’estate sono stato alla Presolana e sono salito su una montagna da cui si lanciavano i deltaplani. Li invidiavo, perché volavano in silenzio nello spazio come le aquile. Qualche anno più tardi ho volato anch ‘ io nello spazio, a diecimila metri di quota, e guardavo il mare e le montagne da un finestrino rotondo. Certamente proverai anche tu quella emozione, ma volare come gli uccelli, librandosi con le ali aperte sull’aria, è un’altra cosa. Vorrei essere un gabbiano. E tu? Ciao.

CONDIVIDI
Redazione di Popolis
Ci trovate a Leno, in piazza Dominato Leonense. Venite a trovarci. Per contattarci scrivete a: info@popolis.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *