Tempo di lettura: 3 minuti

Ad aprile 2010 abbiamo pubblicato questo articolo. Non immaginavamo che l’avventura della nostra collega Laura fosse così condivisa. Purtroppo condivisa. Perché il vetro di un forno che esplode è un gran pericolo e un’immensa paura. Qui trovate il fatto, i commenti e le indicazioni su come muoversi. Della serie: mai arrendersi!

Desenzano (Brescia) – Il fatto è questo. Stavo cuocendo una deliziosa crostata di frutta quando, tutto ad un tratto, il vetro del forno “esplode”. Al momento non me ne sono neppure resa conto. Dal rumore, simile a quello che fa un uovo che cade a terra, ho pensato fosse scoppiato l’impasto della torta a causa della temperatura forse un po’ troppo alta.

Poi, osservo il vetro di fronte a me e mi accorgo che è tutto crepato. Ha assunto l’aspetto di un mosaico, proprio come quelle lastre moderne che usano oggi in certi ingressi. Sta di fatto che spengo immediatamente tutto, tolgo la torta (per fortuna intatta) e chiamo l’assistenza della nota marca di elettrodomestici.

Quindi la sgradita notizia: il vetro e tutte le componenti estetiche non sono in garanzia e quindi l’intera spesa per la sostituzione (450 euro!) è a carico dell’utente. Ma come, devo pagare tutti quei soldi per un forno che ha a mala pena due anni e per un danno che non ho neppure causato io? Ho, infatti, sempre trattato il mio forno con le dovute maniere: non sbatto mai lo sportello violentemente, non lascio panni umidi appoggiati alla maniglia che potrebbero causare sbalzo termico e debilitare la robustezza dei materiali, faccio ordinaria pulizia. Eppure il mio vetro si è “ribellato” ugualmente. Chiedo spiegazioni e l’assistente mi conferma che il problema potrebbe essere dovuto alle cerniere che sostengono lo sportello e che, se montate troppo strette o larghe, causano eventuale rottura.

Dunque il danno è congenito all’elettrodomestico. Allora perchè mai dovrei essere io a pagare l’intero importo (che ammonta quasi al prezzo iniziale del forno stesso)? “Mi spiace ma questi elementi non sono in garanzia, è scritto anche sul libretto delle istruzioni“, mi riconferma la signora dell’assistenza. Al che mi sale il sangue al cervello e inizio a sentirmi vittima di un’ingiustizia da Mi manda Rai tre. Contatto, evidentemente indispettita, il negoziante che mi ha venduto il forno che si mette nei panni del “mediatore” e, parlando con l’azienda interessata, riesce a spuntare un prezzo di favore: non più 450 euro, ma 250. E’ già qualcosa. Ma proprio questo calo di spesa mi insospettisce. Ma scusa, se non avessi fatto valere le mie ragioni mi toccava sborsare l’intera somma? Strano…

Allora decido di chiamare la sede centrale della ditta ed i responsabili ai piani alti mi dicono che della cifra pattuita (250 euro) io ne devo pagare solo la metà, perchè dell’altra metà è sempre responsabile il rivenditore.  Waw, questa non me l’aspettavo! Da 250, quindi, siamo scesi a quota 125. Infine mi telefona un assistente dell’azienda dicendomi che, se desidero partecipare alla spesa, ok, altrimenti si farà carico il rivenditore stesso dell’intero importo. Non ci posso credere, ora sono addirittura esentata dal pagare!

Rimane solo un dubbio amletico: ma se non avessi “alzato la voce” avrei sborsato di tasca mia quasi un milione delle vecchie lire senza esserne minimamente obbligata? La differenza è, allora, solo tra chi si fa intendere e chi no? Vuoi vedere che se m’impunto ancora un po’, penso, mi rimborsano pure i “danni morali”? Già, perchè non ho specificato che, in tutta questa storia, tra una telefonata e l’uscita del tecnico disponibile sono passi quasi tre mesi!

Mi piacerebbe sapere come sarebbero dovute andare le cose se le leggi funzionassero e venissero rispettati i diritti dei consumatori.

***************

Gennaio 2011
risponde la signora Marianna

Buongiorno, Ho letto l’articolo che ha pubblicato riguardo su popolis.it con interesse perché ieri sera mi è successa la stessa identica cosa. Stavo cuocendo la pizza, e il vetro improvvisamente ha fatto crac e si è riempito di crepe, come lo descrive lei. Il forno ha poco più di 3 anni di vita, ma lo usiamo veramente poco! Che rabbia! Marca ***** anche il suo? Da quello che leggo su internet, i forni ***** hanno questo difetto e molte sono le persone che se ne lamentano. Comunque, da quello che leggo nel suo articolo anche lei è una tipa “tosta” come me, che non sia arrende per fare valere i suoi diritti. Visto che l’ha spuntata su produttore e venditore, vorrei chiederle più dettagli su come si è mossa per avere la parte sostituita, giustamente, senza sborsare un soldo. La ringrazio moltissimo per la risposta che vorrà darmi.
Cordiali saluti, Marianna

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

37 Commenti

  1. Buongiorno,
    anche a me è successa l’identica cosa…mentre il forno era acceso si è frantumato il vetro interno del forno.
    Potrebbe suggerirmi come ha fatto a farsi risarcire?
    La ringrazio anticipatamente
    Cordiali saluti

    • io alla fine mi sono fatta valere con il mio rivenditore (il mobilificio che mi ha fatto la cucina e che mi ha venduto tutti gli elettrodomestici), perchè il diretto responsabile del prodotto che io ho comprato (in questo caso il forno) era lui.
      Quindi dopo aver contattato la casa costruttrice, è uscito il tecnico ecc… , le spese per il vetro nuovo le ha avute in carico il mio mobiliere….
      spero di essere stata utile,
      cordiali saluti,
      Laura

  2. Vorrei chiedere qualcuno di voi che se ne intende se, nonostante il vetro esterno si sia rotto fino a diventare una sorta di mosaico, essendo invece integro il vetro interno, il microonde possa ugualmente continuare a funzionare. grazie per l’eventuale risposta

  3. Buon giorno
    Cercando antefatti al mio caso che stò per descrivere, sono capitato qui e ho letto gli accaduti a quanti hanno scritto in precedenza.
    Quanto è accaduto al mio forno, invece, esula da qualunque prassi che abbia mai sentito prima: al ritorno da un viaggio di tre giorni ho trovato i frammenti del vetro anteriore sparsi ovunque sul pavimento della cucina senza ovviamente che nessuno abbia utilizzato il forno o ne abbia urtato lo sportello. Informandomi or ora sul web scopro che casi del genere si verificano eccome, anche dopo anni e, come successo a me, a forno spento e senza alcun urto, a causa di un difetto di cottura del vetro. Certo che ai fini della garanzia, al di là del fatto che il mio forno ha ormai quattro anni, questa non include mai i vetri, a significare di quanto siano frequenti eventi del genere!

  4. Buonasera. anche il vetro interno del mio forno Hotpoint è esploso dopo circa 20 minuti che avevo inserito la funzione piro per la prima volta. l’ho acquistato a Ottobre 2016 e, certo la assistenza mi ha risposto niente garanzia e che sono al mio carico tutte le spese: chiamata tecnico, vetro nuovo, e riparazione. Mi sento derubata e per tutta risposta il rivenditore mi ha detto:” ma signora vendiamo cosi tanti’, strano”. Su internet ho trovato adesso tante persone che hanno avuto questa brutta esperienza. Non è poi cosi strano purtroppo

  5. Da chiamare le Iene e fargli fare una figura di merda. Il forno è esploso mentre c’era mia figlia sul seggiolone, per miracolo i pezzetti di vetro che sono schizzati per la cucina non le hanno preso un occhio. A quel punto gli avrei dato fuoco alla fabbrica. Cmq sempre stesso modello. FORNO ACQUISTATO 3 ANNI FA ED ESPLOSO MENTRE ERA FREDDO. CHIAMIAMO LE IENE.

  6. Anche a me è esploso il forno durante la pirolisi e una miriade di schegge di vetro incandescenti ha investito mia figlia.
    Stesso forno, sempre Hotpoint, acquistato solo 6 mesi fa.

  7. Anche a me è scoppiato il vetro esterno del forno Candy,ha solo 2 anni e da pochi mesi non sto in garanzia quindi la spesa sarà mia anche se ho comprato tutta la cucina al negozo “Centro convenienza” non so’ se posso rivalermi sul difetto di fabbrica.

  8. Anche a me oggi è successo la stessa cosa. Forno hotpoint Ariston. Con il programma pirolisi è scoppiato il vetro interno. Il forno comprato marzo 2017 ma lo sto usando da poco più di 1 mese. Qualcuno può aiutarmi circa il dafarsi tipo se devo fare denuncia ecc. Fortunatamente eravamo lontani dal forno

  9. Buon giorno. E’ accaduta anche a me la stessa cosa, rottura del vetro interno durante la cottura di una pietanza, con una differenza, il mio forno ha 2 settimane di vita la marca è STEEL ed il costo del forno stesso è di oltre € 1.500,00. Farò in modo che mi sostituiscano l’intero forno in quanto è inconcepibile una cosa del genere. Mi è stata proposta la sostituzione della porta eseguendo solo smontaggio e lavaggio, ma non eseguendo le analisi chimiche interne alla camera di cottura, fondamentali perchè il vetro temperato in caso di esplosione emette del materiale tossico il quale si deposita all’interno della camera, ed essendo un forno con cottura a vapore ventilato danneggerebbe ciò che viene cotto. Di conseguenza il forno stesso non può più rispettare le normative vigenti.

  10. Rappresento la ditta STEEL citata dal sig. Emanuele nel suo intervento del 1/8/2018 e vorrei precisare quanto segue:
    – La rottura del forno si è presentata la sera del 29 Luglio
    – La mattina del 30 Luglio abbiamo contattato il cliente per un intervento in totale garanzia
    – Il cliente ha rifiutato l’intervento in garanzia pretendendo,la sostituzione dell’intero prodotto.
    Spiace sempre quando accadono questi imprevisti ed operiamo perché siano sempre ridotti al minimo possibile ma non siamo perfetti quindi , a volte, anche noi sbagliamo ma quando accade cerchiamo sempre di intervenire il più in fretta possibile perché il disturbo del cliente sia minimo. Crediamo che questo sia un segno di serietà che vorremo ci venisse riconosciuto cosa che ,purtroppo, non è accaduta con il sig. Emanuele.

  11. Forno bosch uno dei modelli più belli, dopo 2 mesi dalla installazione in un normale programma di cottura scoppia il vetro interno, un disastro vetri in tutte le fessure. Anche a me assistenza Bosch mi dice che il vetro non è in garanzia. Mi domando se sia legale questa affermazione, è chiaramente un difetto di costruzione tra l’altro anche cambiando il vetro possiamo stare tranquilli? Anche per me la cosa non finisce qui cambieremo probabilmente forno ed aspettiamo cosa ci dirà il tecnico.

  12. Buonasera ho acquistato un forno Smeg da circa 8 giorni stasera mentre si stava cucinando la pizza è esploso il vetro interno da non credere domani mattina chiamo il venditore è chiedo la sostituzione della cucina intera, posso chiedere ciò?

  13. Buongiorno, Domenica sera durante la cottura è esploso il vetro esterno del forno Electrolux. Stamattina chiamando dopo il venditore, il servizio clienti ed infine l’assistenza, mi dicono di inviare una email con fattura, dati del forno e fotografie, ma che probabilmente il vetro non è coperto da garanzia. Il forno ha solo 6 mesi di vita. sono veramente alterato. Dopo aver mandato la email al servizio clienti ed assistenza vediamo cosa risponderanno. Vi farò sapere prossimamente.

  14. Anche il mio vetro interno della stessa marca di forno ovvero Hot point Ariston è esploso tre giorni fa… ho chiamato assistenza e mandato mail ma nessuno risponde….

  15. A me giorni fa è scoppiato il vetro interno dinun bosch modello HBC86K753, un forno da circa 1700 euro… funzione microonde con la medesima tazza usata da anni… inizia a fare fulmini e in 5/6 secondi alto il vetro … ma dopo qualche altro secondo iniziano gli scricchiolii e da lì a un minuto il vetro interno era tutto un mosaico.

  16. A me è scoppiato il vetro del forno Whirpool ieri sera, e ovviamente la risposta dall’Assistenza Clienti è la stessa che avete ricevuto voi: l’intervento lo devo pagare io. E’ vergognoso. Non possiamo unirci e fare qualcosa contro questi soprusi?

  17. Stessa cosa, il forno Hotpoint di due anni è andato in mille pezzi. il vetro interno è esploso. Sto raccogliendo vetri da giorni. Per fortuna non passava nessun cane o bambino di lì, altrimenti sarebbe successo il peggio.
    Ovviamente la Hotpoint non ha intenzione di rimborsarmi il pezzo. Rendetevi conto!!!!
    Intraprenderò un’azione legale solo per questioni di principio.

  18. Attenzione: la rottura dei vetri (interno o esterno) non pregiudica la sicurezza del fprno, purché rimanga intatta la “rete” metallica bucherellata che fa da schermo all’emissione elettromagnetica. I vetri sono di normale vetro temperato (quello delle automobili) che ha proprio la caratteristica di rompersi in pezzi minuti, non appuntiti, quando soggetto a sforzi intensi che rompono l’equilibrio delle tensioni interne del vetro. A me, per un “incidente”, si è rotto il vetro esterno e lo lascio rotto (dopo aver eliminato tutti i pezzettini): lo sostituirò, con calma, con un vetro normale di uguale spessore. Il vetro interno si può rompere per ripetute espansioni-contrazioni a causa del calore, ma di base c’è un difetto di progettazione e fabbricazione (movimenti elastici del vetro impediti dalla montatura). I vetri dei forni elettrici/gas sono invece di tipo simile al pyrex: infatti si rompono in pezzi grossi e non in frantumi.

  19. Buonasera, sono ancora sotto shock. Verso l’ora di pranzo mentre era in funzione la pulizia pirolitica, al mancare di 26 minuti alla fine, mentre io e mio figlio piccolo eravamo proprio vicini al forno, questo è scoppiato,emettendo una luce rossa intensa e frantumando i due vetri interni , danneggiando visibilmente il vetro porta esterno e spostandolo dalla sua posizione. Ancora cadono i pezzi frantumati, sono fuoriusciti dallo sportello. Non ho potuto pulire nulla perché mi rifiuto, attendo il tecnico. Forno Electrolux Ikea, il loro centro assistenza mi ha risposto che è tutto a carico mio anche se il forno è i garanzia. Già ero spaventata ( ho dovuto tranquillizzare mio figlio impaurito) in più alterata non ho accettato tale risposta. Non può un’operatrice telefonica dire che se il vetro scoppia è a carico dell’utente, senza prima un’uscita del tecnico che valuti le cause. Potrebbe dipendere dalla ventola bloccata o altro, i vetri potrebbero essersi rotti per via di uno scoppio interno, oltretutto non so in che condizionano sia la parte interna del forno non potendolo aprire. Ho contattato tramite una live chat Ikea l’assistenza che invece mi ha risposto che il forno è ancora in garanzia e se ho lo scontrino il tecnico ha l’obbligo di uscire a spese loro, ma prima devono aprirmi il ticket l’assistenza forni Ikea, la quale si rifiuta. Domani vi faccio sapere cosa mi dicono dopo una nuova telefonata. Sono iscritta ad Altroconsumo e non mollo, non solo per i costi ma per la pericolosità dell’accaduto, sono fortunati che mio figlio non è rimasto ferito perché diversamente avrei sporto denuncia. Comunque loro mi hanno risposto che di vetri forno se ne rompono tanti per negligenza di utilizzo, per questo non coprono con la garanzia. Io credo si sia rotto per altre ragioni per via di quella luce rossa intensa. vedremo domani.

    • Mamma mia cara signora, che paura avrà preso! Insista. La strada di Altroconsumo mi sembra perfetta. Come vede nei vari commenti a questo articolo…non è una rarità che il vetro di un forno scoppi all’improvviso. Ci tenga informati. grazie e buona settimana.

  20. Buongiorno, sono riuscita ( dopo vari reclami tramite chat live e telefonate infinite) ad ottenere l’uscita del tecnico assistenza Ikea. Questo ha verificato la rottura del vetro mezzano, quindi non il più interno, e mi ha comunicato che il vetro ( qualsiasi sia la ragione dello scoppio) rientra nel danno estetico e che per questo non rientra nella garanzia. Ho insistito più volte facendolo presente che l’ipotesi, dell’operatrice telefonica dell’assistenza tecnica, di scoppio per microfratture del vetro non sussisteva in quanto parlavamo di vetri interni e non a contatto con eventuali leccare o guide interne. Deviano sul discorso e si soffermano solo sul fatto che si tratta di danno estetico. Dopo l’uscita il tecnico comunica che tornerà col vetro nuovo entro una settimana, il tempo di ordinare il pezzo. Dopo due giorni mi richiamano dicendo che a seguito di una incompatibilità tra vetro ordinato e forno, il tecnico deve uscire una seconda volta per rilevare correttamente il modello. Esce questa mattina e porta via tutto lo sportello comprensivo dei vetri sani. Vedo maldestritá nel portare via lo sportello e la mia paura sta nel fatto che potrebbe portare a causare delle vere microfratture da colpi. Chiedo al tecnico come si comporterà una volta installato il tutto e fatte le prove tecniche, in caso trovi altri danni, tipo alla ventola e se in quel caso mi restituiscono la spesa di €130,00 che mi chiedono per il solo vetro. Mi risponde che anche se riscontrasse che il danno è una causa in garanzia, il vetro è comunque a spese mie. Andando via ha fatto presente che prima di un’altra settimana non tornerà con sportello e vetro sostituito. A questo punto contatto Altroconsumo ufficio consulenza legale e mi dicono che Ikea e loro appaltatori di assistenza cercano sempre scuse per non fare rientrare la garanzia. In caso di garanzia entro due anni dall’acquisto hanno l’obbligo di sostituire a spese loro ( Ikea e qualsiasi altro negozio) anche i vetri. Mentre dopo il secondo anno rientra la garanzia commerciale fornita dal venditore con loro clausole. Quindi vero che il vetro a spese del cliente ma se ci sono rischi di fumi tossici e dannosi durante le successive cotture degli alimenti posso tentare di pretendere la sostituzione dell’intero forno. Oggi procederò col reclamo ad Ikea e la richiesta di sostituzione del forno. Vi aggiorno.

    • Grazie Luciana, credo che questa sua lunga e dettagliata analisi potrà essere d’aiuto a tutti coloro che hanno subito questo danno.

  21. Salve a me è scoppiato proprio adesso il vetro esterno di un fornetto Ariete Vintage comprato a Natale. Avevo scaldato della schiacciata un’ oretta fa …. poi un botto improvviso ed il vetro come una ragnatela oltre a pezzi per terra …. per fortuna non eravamo in cucina!!!!! Domani chiamerò l’assistenza adesso non rispondono.

  22. Posso solo dirvi che fino ad oggi il tecnico non mi ha ancora riportato lo sportello del forno con i vetri e nessuno mi ha contattata. Nel frattempo ieri ho fato reclamo ad Ikea tramite l’applicazione di Altroconsumo chiedendo la sostituzione del forno o il totale rimborso sull’acquisto. Pazzesco comunque, non solo mi chiedono €130,00 per il vetro mentre il forno è ancora in garanzia, ma dal 26 aprile sono nella condizione di non poter usare il forno. Questo è un grande disagio ed un grave disservizio.

  23. Buonasera, stasera alle 21.30 cuocendo la farinata del mio forno Hotpoint Ariston è scoppiato come una bomba il vetro interno. Il forno è in garanzia .Fortunatamente il mio bimbo di 10 mesi che striscia e gattona in prossimità del forno era a dormire.
    Ho letto tutte le vostre testimonianze, perchè non scriviamo tutti insieme alle Iene?Che ne dite?

  24. Buona sera, vi aggiorno, settimana scorsa il centro assistenza mi ha chiamata due volte, dopo un mese in ballo senza farmi Sapere niente , chiedendomi di portare lo sportello del forno. Settimana scorsa ero fuori casa e non potevo riceverli, comunicandogli che avevo fatto reclamo in Ikea tramite Altroconsumo. Nel frattempo mi ha contattata Ikea confermandomi che anche se trattasi di danno estetico avrebbero fatto tutto in garanzia (pazzesco, tutto questo solo perché non ho mollato ed ho insistito tanto con telefonate ,chat live Ikea, reclami, diversamente avrei dovuto sborsare subito €130,00 come richiesto da centro assistenza Electrolux di Ikea). Il tecnico ha portato lo sportello con vetro riparato ieri 4 giugno ( ricordo che lo scoppio e rottura è avvenuto in data 26 aprile ), comportandosi in modo non gentile, da vero arrogante e gridando in casa mia, dicendomi che per questa volta è passato in garanzia, ma alla prossima pago tutto. Ovviamente ho fatto notare che stava gridando in casa mia e che lui sarà tecnico stipendiato non deve interessarsi di garanzia o non garanzia. Si è inoltre rifiutato di fare le prove tecniche e valutare le ragioni dello scoppio dicendomi che non aveva tempo e che i vetri dovevano adattarsi 24 ore alla temperatura dell’abitazione. Dicendomi inoltre che avrei dovuto fare le prove da sola e in caso di mal funzionamento chiamarli, come se io fossi un tecnico. Quando ho detto che avevo paura che scoppiasse ancora durantea prova perché non ha valutato le cause dello scoppio, mi ha detto che tutti hanno paura dopo un’esplosione ma si fa lo stesso. Pazzesco. Io aspetto ancora fino a domani per fare la pirolitica e provare il forno, nel frattempo ho esposto altro reclamo ad Ikea per l’accaduto e l’atteggiamento del tecnico. Vediamo domani se la prova tutto ok. Consiglio a tutti di fare reclami e insistere. Io ho anche fatto presente che se non fossero intervenuti in garanzia , avrei avviato una pratica legale con richiesta di risarcimento del danno, dello spavento, dei giorni senza forno e del costo dell’intero forno….hanno avuto più convenienza a fare la riparazione in garanzia, ovviamente. Non mollare, insistete, chissà quante povere persone che non se ne intendono vengono fregate. Vi aggiorno

    • Signora Luciana, complimenti per la tenacia e per la pazienza. Certo che, tirando le somme, il vetro di un forno NON dovrebbe mai scoppiare!!!

  25. Salve ieri sera mentre il forno era acceso, il vetro esterno è esploso, fortunatamente io e mia figlia in quel momento non eravamo in cucina, il mio forno è Whirlpool ed ha 11 anni, ora non so che fare,

  26. buongiorno, sono Francesco e vi scrivo da Maratea dove nella mia casa estiva ho subito il danno dell’esplosione del vetro del forno il giorno 25/6/19. La casa era chiusa da settembre e, a detto di una vicina di casa, circa un mese fa ha sentito un’esplosione,ma non ha capito la provenienza. Il 25/6/19 all’apertura della porta d’ingresso in casa si è sentito un forte rumore di vetri: la cucina era cosparsa di tanti minuscoli pezzetti di vetro , la porta del forno chiusa e con ancora 3/4 del vetro mosaicato attaccato, vetro che di è disintegrato appena ho mossa la porta. Anche il frigo per simpatia con la cucina, si è fermato la sera dopo: Conclusione ho comprato i due elettrodomestici al costo di € 608.00 + € 30 per ritirare i vecchi elettrod. grazie per l’ospitalità e distinti saluti

  27. Ma si può usare ugualmente il forno elettrico non a microonde ma normale con solo un vetro?A me è successo con un forno con un forno comprato in un centro commerciale e già privo di garanzia perché fuori produzione

  28. Buonasera anche a noi è esploso il vetro interno dello sportello del forno – Bosch HBG633BS1J/35, acquistato da 2 anni e 2 mesi e quindi apppena fuori garanzia. Avevamo appena spento il grill e il forno era in raffreddamento. Lo usiamo regolarmente un paio di volte a settimana e il vetro era in ottime condizioni, e pulito secondo manuale di manutenzione.

  29. Buonasera, anche a noi è esploso letteralmente il vetro interno del forno BOSCH MODELLO HBA23R150E/70 con un anno e mezzo di vita usato pochissimo. Dopo avermi detto che non rientrava in garanzia al centro assistenza ho contattato direttamente L assistenza bosch, ho mandato le foto come da loro richiesto per valutare il caso ma poi mi hanno comunque detto che sicuramente si era rotto perché o avevo sbattuto le teglie sul vetro o avevo sbattuto lo sportello chiudendolo. Ovviamente non ho mai sbattuto teglie perché non saprei nemmeno come farlo e soprattutto quello sportello si ferma da solo poco prima di chiudersi proprio per non sbattere. Sto cercando di non arrendermi e ho scritto al venditore, ma il forno faceva parte di un arredamento completo e non L ho preso in negozio specializzato. Spero solo di risolvere perché non sono nemmeno venuti a vederlo per valutare quindi non so se veramente è solo un problema del vetro o è un problema strutturale dello sportello, dato che non si è crepato e non ho mai visto crepe o filature (lo pulisco solo io) ed è proprio esploso in mille pezzetti, per fortuna mi ero momentaneamente spostata e anche le cagnoline non erano lì davanti perché stavano seguendo me!

Rispondi a matteo Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *