Cremona – Seconda sconfitta consecutiva per la Juvi Ferraroni Cremona che davanti al pubblico amico del PalaRadi viene superata nei secondi finali dai goriziani della Pontoni Falconstar Monfalcone che si impone con il punteggio finale di 72 a 76, al termine di una gara molto combattuta e piacevole.

Per questa gara coach Gigi Brotto schiera lo starting five composto da Bona, Belloni, Veronesi, Esposito e Valenti; mentre dall’altra parte coach Tomasi risponde con Casagrande, Scutiero, Bonetta, M.Schina e Medizza.

La gara vede un inizio equilibrato sino al 7 pari, poi la Ferraroni con una tripla di Esposito ed un canestro di Valenti allunga leggermente sul 12 a 7 al 5’, costringendo coach Tomasi al time out riparatore. Al rientro in campo la Pontoni piazza un minibreak di 0 ad 8 e si riporta avanti ma sull’altro il neoentrato Manini punisce gli ospiti con una tripla e si procede sul filo dell’equilibrio sino al 18 pari (altra tripla di Manini), poi un tiro libero di Medizza ed una tripla di Casagrande riportano avanti gli ospiti sul punteggio di 18 a 22 al 9’, costringendo coach Brotto al time out.

Al rientro in campo Valenti e Bona con una tripla ribaltano il punteggio ed il 1° periodo si chiude con la Ferraroni avanti di una sola lunghezza sul risultato di 23 a 22. Nel 2° periodo si procede ancora in sostanziale equilibrio, poi al 16’ M.Schina con 3 tiri liberi e Scutiero con una tripla spingono la Pontoni a +7 sul punteggio di 29 a 36, con coach Brotto costretto al time out. Al rientro l’inerzia è sempre nelle mani della compagine isontina e Veronesi (molto nervoso il giocatore bresciano) si fa fischiare un evitabile fallo tecnico che consente agli ospiti di mantenere il vantaggio; ma la Ferraroni è come i gatti ha 7 vite e recupera punto su punto piazzando un parziale di 11 a zero e si porta avanti sul 43 a 39 con una tripla di Esposito al 19’, costringendo coach Tomasi al time out.

Al rientro dagli spogliatoi si procede punto a punto con botta e risposta tra Esposito e Candotto che mandano le squadre al riposo sul punteggio di 45 a 43. Al rientro dagli spogliatoi parte bene la Ferraroni che vola a +7 con Bona, ma la Pontoni non cede e poco dopo piazza un controbreak di 0 ad 8 e rimette la testa avanti sul 50 a 51 con una tripla di Casagrande e da qui in poi si procede punto a punto sino al suono della sirena di fine 3ª frazione chiusa sul punteggio di 58 a 59 grazie a 2 tiri liberi di Bona. Nel quarto conclusivo Bona e Ndiaye riportano il match in parità a quota 64 al 33’, poi il match prosegue con leggeri vantaggi sino ai secondi finali quando Ndiaye commette fallo (antisportivo) e Casagrande quando mancano 2” alla fine fa 1 su 2 dalla lunetta e regala la vittoria alla compagine goriziana.

JUVI FERRARONI CREMONA-PONTONI MONFALCONE 72-76
PARZIALI: 23-22, 45-43, 58-59
JUVI FERRARONI CREMONA: Milovanoviky n.e., Bona 26, Manini 8, Ndiaye 6, Lazzeri n.e., Belloni 2, Vacchelli, Veronesi 5, Petrosino 2, Boccasavia, Esposito 12, Valenti 11. All.: Brotto.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico a Veronesi 16’ (32-36) e fallo antisportivo a Ndiaye 40’ (72-75).
PONTONI MONFALCONE: Casagrande 17, Cossaro n.e., Scutiero 17, Bonetta 6, Giustolisi. Candotto 4, M.Schina 25, Gobbato, Zambon, Medizza 7. All.: Tomasi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Cirinei di San Vincenzo (LI) e Giustarini di Grosseto.