Tempo di lettura: 1 minuto

Villafranca di Verona – Coltivare una terra significa amarla, fare in modo che un territorio ci ospiti con i suoi frutti. Significa sopratutto speranza nel futuro e nalla pace.

La Cooperativa «La Buona Terra» organizza, venerdì 24 febbraio, l’incontro pubblico «Seminare in Palestina», con Claudio, profondo conoscitore della Palestina e piccolo contadino biologico. E con Fabrizio, responsabile della comunicazione della Cooperativa «Libero Mondo».

La Palestina è una terra di un conflitto spesso dimenticato. Coltivare la terra diventa un atto di resistenza non violenta, ma anche di speranza, di un popolo che, nonostante tutto e tutti, vuole vivere in pace nella propria terra.

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *