Tempo di lettura: 2 minuti

I figli sono come gli aquiloni: gli insegnerai a volare, ma non voleranno il tuo volo. Gli insegnerai a sognare, ma non sogneranno il tuo sogno. Gli insegnerai a vivere, ma non vivranno la tua vita. Ma in ogni volo, in ogni sogno e in ogni vita rimarrà per sempre l’impronta dell’insegnamento ricevuto.
(Madre Teresa)

Pontevico (Brescia) – La Cooperativa Sociale Nuovo Impegno organizza un seminario a favore di genitori, insegnanti e assistenti ad personam nelle scuole, in collaborazione con l’Azienda Territoriale Ambito 9 e il patrocinio del comune di Pontevico, che si pone l’obiettivo di affrontare quanto profondamente possibile tanto il riconoscimento stesso dei “sintomi” del disturbi comportamentale, quanto per saper collaborare e a gestire situazioni, a volte davvero complesse, nel massimo rispetto dei ruoli.

Negli ultimi anni si sta assistendo ad un incremento dei Disturbi della Condotta. In questa occasione si rifletterà su di essi, secondo il manuale DSM V, individuando le strategie di intervento migliori che includano il mondo della scuola e il sistema educativo famigliare. Per aiutare il pubblico in questo percorso di apprendimento si utilizzerà come strumento di lavoro le situazioni cliniche portate dai partecipanti alla formazione e dalla relatrice. La formazione è pensata secondo una modalità attiva e partecipata.

La Cooperativa Sociale Nuovo Impegno ha invitato come relatore la Dott.ssa Alessandra Braga, psicologa, psicoterapeuta e PTSTA in analisi transazionale.

La D.ssa Alessandra Braga è ex responsabile del Servizio Tutela Minori della Valletrompia. Specializzata in educazione affettiva e sessuale per infanzia e adolescenza. Supervisore di diverse équipe di insegnanti. Supervisore per anni di gruppi di assistenti all’autonomia e domiciliari.

CONDIVIDI
Roberta Mobini
Nata e cresciuta a Leno. Entro a far parte di Popolis dal primo agosto 2016. Studio Scienze matematiche all'Università Cattolica di Brescia. Estremamente curiosa, le mie passioni sono la lettura, l'attività fisica e soprattutto gli animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *