Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Genitori che si separano è al centro dell’incontro di martedì 12 maggio alle ore 18:00, presso la libreria Feltrinelli in Corso Mazzini 20 a Cremona, voluto dalla  cooperativa il Cerchio, da tempo a fianco delle famiglie in separazione si terrà la presentazione del libro “Il mare di Amì” edito da Morellini, condotto dalle autrici Ilaria Marchetti e Costanza Duina.

L’iniziativa, promossa dalla cooperativa, vuole essere un momento pubblico e aperto per riflettere sui cambiamenti delle famiglie contemporanee, in particolare sulle famiglie che attraversano processi di separazione, trasformando di fatto la famiglia stessa e coinvolgendo inevitabilmente in questa trasformazione anche i figli.divorzio

Il mare di Amì è un libro che aiuta ad esprimere emozioni e domande che spesso rimangono chiuse nella testa e nel cuore, che apre la porta al racconto di ciò che la famiglia sta vivendo. Le autrici, Ilaria Marchetti (mediatrice familiare) e Costanza Duina (insegnante e scrittrice) lo definiscono come un libro “rivolto ai figli, con una guida per gli adulti”.

L’incontro sarà anche l’occasione per presentare il nuovo servizio di mediazione familiare attivo presso il centro clinico della cooperativa il Cerchio, ovvero un servizio volto alla definizione di accordi di separazione capaci di preservare il benessere della famiglia e più specificamente dei figli.

Il servizio si rivolge a coppie, sposate o conviventi, che stanno maturando la scelta di separarsi, già in fase di separazione o già separate/divorziate ed è un tentativo di risposta integrata a bisogni complessi di famiglie complesse. Il Centro Clinico offre questo ed altri servizi dedicati presso la propria sede, in Via Brescia 59 a Cremona. L’incontro è realizzato con la collaborazione di Feltrinelli, Istituto di Mediazione Familiare e Sociale di Brescia e Studio Itaca di Salò.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *