Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Presso l’Oratorio “La Rocca” di Vescovato, presente anche il responsabile Diocesano degli Oratori Don Paolo, si è svolta la serata conclusiva del Summerlife 2020 che è durato cinque impegnative settimane. Impegnative sia per i Parroci Don Attilio e Don Thomas, ma soprattutto per Pasquale, considerando che lo stesso aveva programmato il tutto, certamente in accordo con i Parroci: al mattino sempre presente a Pescarolo, mentre nel pomeriggio era in quel di Vescovato.

In questa sede si avvaleva anche della fattiva collaborazione di animatori e educatori provenienti anche da Pescarolo e Pieve Terzagni, che abbiamo visti impegnati anche nella serata finale in Rocca. All’ingresso alla Rocca, lo striscione del grest 2020. Un saluto all’addetta al bar e poi via all’esterno per fissare fotograficamente alcuni momenti degli addetti vescovatini ai vari servizi, soprattutto alle griglie, dove si destreggiavano benissimo, tra fumo e calore, i due bravissimi volontari.

Accanto a queste il tavolo dove altri addetti preparavano i piatti che poi venivano portati ai numerosi tavoli sparsi in quel campo, ricordo dei tornei notturni, superando così brillantemente il problema del distanziamento, situazione certamente favorita da una situazione climatica ottimale. C’erano poi il puntoi per la misurazione della temperatura e quello per la vendita dei biglietti della lotteria, mentre il nostro Agostino era, con l’aiuto di Luigi, addetto alle patatine.

Dopo il primo giro, il mio click scatta nuovamente in Rocca, proprio di fronte a un tavolo di dolci. Siamo alla fase finale, che comincia con lo spettacolo realizzato completamente in casa, infatti sono gli stessi educatori, Federico, Ettore, Emiliano e Haitam, a rievocare un fatto accaduto a Cumignano sulla petulera. Intervallato da balli dei bambini , guidati dalle varie animatrici, inizia con una partita a carte, una vincita al lotto, la successiva perdita della ricevuta e si conclude poi, con il ritrovamento della stessa da parte del genio della lampada.

E’ toccato poi a Don Thomas, a conclusione dell’iniziativa, esprimere i ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, tra questi certamente le varie Amministrazioni Comunali, i genitori che, con la partecipazione dei bambini, hanno dimostrato fiducia nell’iniziativa, vincendo anche i timori legati al covid-19, a Pasquale e a tutti i collaboratori addetti ai vari servizi. Don Thomas, ha poi dato lettura dei numeri vincenti, di quella che doveva essere la lotteria di Pasqua.

Ha concluso gli interventi Pasquale, con la nomina, tra i vari collaboratori, di Amin, come miglior animatore marocchino e, suo Vice, Haitam. Ha poi nominato come migliori animatori di Summerlife 2020 Daniel Favuzza e Beatrice Scodes. La serata si è così conclusa con la proiezione di un filmato che era una sintesi di Summerlife 2020. In merito un grazie va a Federico Boni autore del video e responsabile della parte tecnica della serata. Da parte dei genitori e dei volontari dei nostri oratori un grazie a Pasquale per l’impegno nel coinvolgimento di numerosi giovani, con l’obiettivo di farne, attraverso nuove iniziative, importanti punti di riferimento per un futuro delle varie realtà oratoriali.