Nelle gare di andata del 2° turno playoff dominio del fattore campo con 4 vittorie su altrettanti incontri e gare di ritorno che si presentano decisamente incerte. Partiamo dal girone 1 dove le milanesi del Geas Sesto San Giovanni (Arturi 16) si impongono in rimonta alle veneziane della Rittmeyer Giants Marghera (Iannucci 15), mentre nell’altra gara facile vittoria interna della Banca Ethic Ferrara (Ramò 25) che supera le piemontesi dell’Ecoprogram Castelnuovo Scrivia (Salvini 13).

Nel girone 2, quello della Tecmar Crema, le gare hanno visto come detto il successo delle squadre di casa che si impongono però nel finale. A Bologna le ragazze di coach Visconti prive delle infortunate Mandelli e Gilda Cerri e senza Conti (impegno personale) cedono nei secondi finali al termine di un match equilibrato con leggeri vantaggi sino al termine.

Per le biancoblu non sono bastati i 18 punti di Zagni. Per le padrone di casa Tava ha chiuso con 11 punti. Nell’altra gara del tabellone la Velcofin Vicenza (Jakovina 22) supera nei secondi finali le vincitrici della Coppa Italia vale a dire le lecchesi della B&P Autoricambi Costa Masnaga (Visconti 18) che nel finale hanno rischiato il colpo grosso.