Tempo di lettura: 4 minuti

Nella 5ª giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile girone Nord continua il braccio di ferro in testa alla classifica tra la Parking Graf Crema e la Delser Crich Udine. Le cremasche (Melchiori 30) passano d’autorità sul campo della sorprendente Schiavon Ponzano Veneto (Leonardi 25), mentre le carniche (Peresson 23) si impongono in casa contro la Drain by Ecodem Alpo Villafranca (Mosetti 16).

Alle spalle della coppia lombarda-friulana troviamo la Akronos Moncalieri (Katshitshi 15) che vince facile sul campo della pericolante Fanola San Martino di Lupari (Pini 7) e precede a sua volta la Autosped Castelnuovo Scrivia (Bonvecchio 16) che a sorpresa cade in trasferta sul campo dell’ex fanalino di coda Blackiron Carugate (Micovic 21) e che mantiene 2 punti di vantaggio su Vicenza (Villaruel 26) che a sorpresa perde l’imbattibilità interna per mano di una positiva Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano (Guarneri 17).

A chiudere le possibili pretendenti in chiave playoff troviamo il terzetto composto da Drain by Ecodem Alpo Villafranca, MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Monica e Bottazzi 12) sconfitta a Sarcedo (Santarelli 20) ed Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano che a loro volta precedono le vicentine del Sarcedo vincitrici in casa contro MantovAgricoltura San Giorgio 2000 e precedono le trevigiane della Schiavon Ponzano Veneto sconfitte a domicilio dalla capolista Parking Graf Crema.

Appena sotto la compagine trevigiana troviamo la coppia composta da Edelweiss Albino ed Alperia Bolzano che non hanno giocato il proprio incontro a causa della convocazione in nazionale della portoghese Cristelo Alves in forza alla compagine altoatesina e che sarà recuperata il prossimo 13 marzo in terra bergamasca. Come detto in coda bella affermazione interna della Blackiron Carugate che spezza la serie positiva della Autosped Castelnuovo Scrivia e relega all’ultimo posto le patavine del Fanola San Martino di Lupari, sconfitta in casa dalla Akronos Moncalieri.

Ponzano Veneto (TV) – Ennesima vittoria per la capolista Parking Graf Crema che si impone sul difficile campo della sorprendente Schiavon Ponzano Veneto con il risultato finale di 65 a 79, e mantiene la testa della classifica in coabitazione con la Delser Crich Udine.

Per questa gara coach Stibiel deve rinunciare alle lunghe Cerri e Pappalardo (quest’ultima in panchina per onor di firma) e schiera lo starting five composto da Melchiori, Nori, Gatti, Zagni e dalla rientrante Rizzi; mentre dall’altra parte coach Zanco risponde con Giordano, l’ex di turno Iannucci, Egwho, Miccoli e Zitkova.

Mattatrice della serata la biancoblu Francesca Melchiori autrice di una doppia doppia da 30 punti in 36 minuti di impiego frutto di un positivo 8 su 11 da 2 punti, 4 su 7 nelle triple ed un rivedibile 2 su 5 dalla lunetta, condita da 10 rimbalzi. La gara vede un inizio punto a punto, poi nel finale le trevigiane trascinate da Iannucci e Leonardi prendono un leggero vantaggio chiudendo con 4 lunghezze di vantaggio sul risultato di 20 a 16. Nel 2° periodo un canestro di Nori riavvicina le ospiti a -2, ma poco dopo altro allungo delle padrone di casa che trascinate da una positiva ed immarcabile Leonardi arriva in un paio di occasioni a +8, ma la Parking Graf non molla e grazie a 2 triple consecutive di Gatti e capitan Caccialanza si riportano a -2 al 17′, mentre gli ultimi 3′ si giocano punto a punto e Zagni dalla lunetta manda le squadre all’intervallo lungo sul punteggio di 43 pari.

Al rientro dagli spogliatoi dopo i primi 3 punti dell’ex Iannucci, la Parking Graf grazie al loro marchio di fabbrica ovvero la difesa concedono poco o nulla alle padrone di casa e grazie ad un buon gioco di squadra ed una positiva Melchiori chiudono la 3ª frazione con 16 lunghezze di vantaggio sul risultato di 54 a 70. Nell’ultima frazione succede poco o nulla con le padrone di casa che trascinate da Leonardi tentano di ricucire lo strappo ma senza riuscirvi ed il match si chiude con il trionfo ospite sul risultato finale di 65 a 79. Oltre ai 30 punti della già citata Melchiori, indiscussa Mvp della serata da segnalare in casa cremasca i 15 punti di Nori ed i 14 di Gatti; mentre per le padrone di casa buona prova come detto della giovane Leonardi che ha chiuso con 25 punti e ben supportata da Iannucci fermatasi a 17.

SCHIAVON PONZANO VENETO-PARKING GRAF CREMA 65-79
PARZIALI: 20-16, 43-43, 54-70
SCHIAVON PONZANO VENETO: Giordano 5, Iannucci 17, Egwho, Miccoli 10, Zitkova, Rossi, Bianchi 5, Leonardi 25, Carraro 3, Celani, D’Este. All.: Zanco.
Nessuna uscita per 5 falli.
PARKING GRAF CREMA: Melchiori 30, Nori 15, Gatti 14, Zagni 4, Rizzi 8, Capoferri 2, Radaelli n.e., Caccialanza 6, Parmesani, Pappalardo n.e., Guerrini n.e. All.: Stibiel.
Nessuna uscita per 5 falli.
ARBITRI: Pulina di Rivoli (TO) e Barra di Torino.