Tempo di lettura: 2 minuti

Nel 1° turno playoff “secco” per la promozione in serie A1 femminile netto dominio del fattore campo con 7 vittorie interne su 8.

Nel girone Nord netto dominio delle squadre di casa che vincono tutte davanti al pubblico; con le lecchesi della B&P Autoricambi Costa Masnaga (Baldelli 22) che regola la Delser Udine (Blazevic 15) e che nel prossimo turno ad eliminazione diretta affronterà giovedì 10 maggio alle ore 19 ancora tra le mura amiche le cremasche della Tecmar Crema. Le ragazze del presidente Manclossi grazie ad una buona prova corale (Nori 13) piegano alla Cremonesi le veneziane della Rittmeyer Giants Marghera (Pieropan 12).

Sugli altri 2 campi vittoria della Ecoprogram Castelnuovo Scrivia (Madonna 26) che supera le venete della Velcofin Vicenza (Brcaninovic 17), tra le favorite per la vittoria finale e per un possibile ritorno in serie A1, e dell’Ecodent Alpo Villafranca (Zampieri 18) che supera con qualche difficoltà le milanesi de Il Ponte Casa d’Aste San Gabriele Milano (Martelliano 10).

Passando al girone Sud anche qui si segnala il dominio del fattore campo con l’Andros Palermo (Verona 24) che supera nettamente in casa le umbre dell’Azzurra Orvieto (Granieri Fiorini 13) e nel prossimo turno sfiderà ancora in casa le marchigiane dell’Infa Feba Civitanova Marche (Mataloni 21) che solo nell’ultimo quarto piega la resistenza della Cestistica Spezzina (Gomes da Silva 11). A San Giovanni Valdarno invece le padrone di casa della Galli (Iannucci 20) cadono a sorpresa per mano delle romagnole del Faenza (Schwienbacher-Coraducci e Ballardini 11) che sfideranno nel derby regionale le bolognesi del Progresso (D’Alie 22) che a loro volta a fatica si sono imposte tra le mura amiche contro le molisane del Campobasso (Di Gregorio 15).

Passando ora ai playout, netta vittoria casalinga delle milanesi de Il Carosello Carugate (Zelnyte 23 punti con 10 su 12 al tiro e 10 rimbalzi) che surclassa le sarde della Mercede Alghero (Azzellini 16), mentre nel derby isolano vittoria esterna della Techfind San Salvatore Selargius (Lussu 13) che si impone alla Surgical Virtus Cagliari (Georgieva 23). Nel prossimo weekend sono in programma le gare di ritorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *