Tempo di lettura: 3 minuti

Piadena Drizzona (Cremona) – Game over, fine della corsa. Con queste poche parole si conclude amaramente la stagione della Mg.K.Vis Piadena che al termine di un’annata tribolata causa infortuni e Covid-19 è costretta a cedere davanti al pubblico amico in gara 4 ai varesini della Coelsanus Varese con il punteggio finale di 69 a 79 e scendere dopo sole 2 stagioni in serie C Gold.

Per questo ultimo atto coach Perucchetti deve rinunciare ad Arienti, infortunatosi 48 ore prima sul finire di gara 3, e schiera lo starting five composto da Strautmanis, Chinellato, Marchetti, Giovara e Motta; mentre dall’altra parte coach Saibene deve rinunciare all’infortunato Gergati ed Antonelli a mezzo servizio e risponde con Allegretti, Hidalgo, Albique, Maruca ed Ivanaj.

La gara dopo l’iniziale tiro libero di Giovara (unico vantaggio di tutta la serata) vede la compagine varesina trascinata da Allegretti e dall’ex Corno acquisire un vantaggio di 8 lunghezze dopo 7′, poi Calò e Motta riportano gli orange a -5 ma è solo un fuoco di paglia perché gli ospiti sono cinici e spietati e con Ivanaj chiudono la 1ª frazione sul punteggio di 13 a 19. Nel 2° periodo Chinellato riavvicina la Mg.K.Vis a -4, ma poco dopo i piadenesi vengono ricacciati indietro dai canestri di Ivanaj e Corno che spingono i prealpini sul 16 a 30 al 15′. Nel finale reazione d’orgoglio dei padroni di casa e Motta piazza la tripla del -6, ma l’inerzia è sempre nelle mani degli ospiti che a pochi secondi dal termine con Albique si riportano a +10. Sul capovolgimento di fronte una tripla di Marchetti tiene accese le speranze piadenesi e si va all’intervallo sul punteggio di 32 a 39.

Al rientro dagli spogliatoi la Coelsanus tenta l’allungo ma Piadena non molla e trascinata dai vari Marchetti, Tiberti e Chinellato si riporta a -1 al 27′, ma una tripla di Corno ed un canestro di Albique riportano gli ospiti a +6, ma nei secondi finali Strautmanis e Motta dalla lunetta accorciano il divario ed il 3° quarto si chiude sul punteggio di 50 a 54. Gli ultimi 10 minuti vedono un buon inizio della Mg.K.Vis che con il generoso Motta si porta subito a -2, ma poco dopo altro allungo dei prealpini e con i lunghi Albique ed Ivanaj volano a +11 sul 54 a 65 al 34′. Sembra fatta ma la Mg.K.Vis non molla e trascinata dal trio Motta-Marchetti-Chinellato nel giro di 2′ riapre la gara riportandosi a -5, ma Varese non molla e nei secondi finali Maruca ed Albique dalla lunetta condannano i piadenesi alla retrocessione, mentre i varesini gioiscono per la salvezza raggiunta.

MG.K.VIS PIADENA-COELSANUS VARESE 69-79
PARZIALI: 13-19, 32-39, 50-54
MG.K.VIS PIADENA: Strautmanis 11, Chinellato 7, Marchetti 15, Tinsley 2, Giovara 1, Cavagnini, Arienti n.e., Motta 20, Calò 4, Ferrazzi n.e., Tiberti 9. All.: Perucchetti.
Uscito per 5 falli: Tiberti 38′ (62-71), tecnici a Motta 17′ (22-30) ed alla panchina 22′ (34-41).
COELSANUS VARESE: Allegretti 10, Antonelli, Corno 18, Hidalgo 12, Boev, Gergati n.e., Albique 7, Maruca 13, Ivanaj 19, Trentini, Dalcò. All.: Saibene.
Nessuno uscito per 5 falli, antisportivo a Corno 15′ (16-30) e tecnico alla panchina 30′ (49-54).
ARBITRI: Fiore di Casal Velino (SA) e Vastarella di Napoli.