Tempo di lettura: 4 minuti

Nella 7ª giornata, con altre 2 gare saltate a causa del Covid-19, continua la marcia al comando della Bakery Piacenza (Vico 26) che supera in casa la pericolante Fidelia Torrenova (Gloria 19) mantenendo così 4 punti di vantaggio sull’inseguitrice Moncada Group Agrigento (Rotondo 18), la quale passa a fatica sul non facile campo della Mg.K.Vis Piadena (Motta 20) priva di De Bettin, Calò, Giovara e Malagoli che cede solo nei minuti finali. Sul gradino più basso del podio troviamo la coppia composta da Vaporart Bernareggio (Laudoni 19) che vince nettamente sul campo della Missoltino.it Olginate (Lenti 14) e la Elachem Vigevano (Tassone 20) che vince facile contro il fanalino di coda Mantia Group Palermo (Drigo-Di Marco e Tosti 14) la quale, con una giornata ancora da disputare ed il recupero infrasettimanale da svolgersi a Piadena, è matematicamente retrocessa in serie C Gold.

Alle spalle della coppia brianzola-pavese troviamo la Riso Scotti Pavia (Torgano 27) che vince facilmente contro l’Allianz Bank Bologna (Fontecchio 27) e stacca di 2 punti la Green Up Crema fermata per la seconda volta in 3 giorni dal Covid-19 ma che mantiene 2 punti di vantaggio sulla Ju.Vi. Ferraroni Cremona. Entrambe recupereranno l’atteso derby mercoledì 12 maggio alle ore 18.30 al PalaRadi di Cremona.

In zona playout continua la crisi dell’Allianz Bank Bologna che in questa seconda fase è ancora all’asciutto e della Keos Ragusa (Mastroianni 13) sconfitta in trasferta nel delicato scontro salvezza dai padroni di casa della Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda (Ricci 18) che grazie a questo successo agganciano a quota 14 la Missoltino.it Olginate, sconfitta pesantemente nel derby lombardo contro la Vaporart Bernareggio e la Coelsanus Varese fermata dal Covid-19 insieme ai vicini di casa della Ltc Sangiorgese che rimangono a soli 2 punti dalla formazione varesina al pari della Fidelia Torrenova sconfitta sul campo della capolista Bakery Piacenza.

A soli 2 punti da questa coppia troviamo solitaria al penultimo posto la Mg.K.Vis con una gara in meno e come detto chiude la classifica e malinconicamente scende in serie C Gold la Mantia Group Palermo. In settimana le due formazioni si affronteranno in un inutile recupero che non cambierà le carte in tavola per la formazione siciliana.

Piadena Drizzona (Cremona) – Impresa sfiorata dalla Mg.K.Vis Piadena che esce a testa altissima contro la vice capolista Moncada Group Agrigento che si impone con il punteggio finale di 76 ad 83, e mantiene la 2ª posizione in classifica alle spalle dell’imprendibile capolista Bakery Piacenza.

Per questa gara coach Perucchetti deve rinunciare a De Bettin e Calò e schiera lo starting five composto da Strautmanis, Chinellato, Motta, Malagoli ed Arienti; mentre dall’altra parte coach Catalani risponde con Rotondo, Veronesi, Saccaggi, Chiarastella e Grande. La gara vede un inizio con le squadre sempre a contatto, poi 2 canestri consecutivi dell’ex Crema Rotondo spingono la Moncada a +7 sull’8 a 15 al 6′, costringendo coach Perucchetti al time out. Alla ripresa del gioco la Mg.K.Vis piazza un parziale di 10 a zero e nel finale capitan Tinsley sigla la tripla del 18 a 15 con il quale si chiude il 1° quarto. Nel 2° periodo si continua in sostanziale equilibrio, poi la Moncada piazza un altro allungo e nel finale Saccaggi spinge i blues a +10, ma sul capovolgimento di fronte Motta azzecca la tripla e manda le squadre all’intervallo sul punteggio di 31 a 38.

Al rientro dagli spogliatoi la Mg.K.Vis riparte con un altro piglio e Strautmanis con una tripla pareggia i conti a quota 44 al 26′, poi si procede in sostanziale equilibrio sino ai secondi finali con Chinellato che sigla i 2 tiri liberi del pareggio a quota 55 al 30′. Nell’ultima frazione si continua in equilibrio e Motta al 35′ con un gioco da 3 punti regala l’ultimo vantaggio interno sul 63 a 61. Successivamente si procede punto a punto sino al 39′ poi si scatena l’Mvp Grande che infila 8 punti con 2 triple che spinge la Moncada Group, ma la Mg.K.Vis non molla e con i giovani Strautmanis, Arienti e Tiberti si riporta a -4, ma sul capovolgimento di fronte l’ex juvino Veronesi piazza la tripla vincente del 76 ad 83 finale che spezza il tentativo di rimonta piadenese.

MG.K.VIS PIADENA-MONCADA GROUP AGRIGENTO 76-83
PARZIALI: 18-15, 31-38, 55-55
MG.K.VIS PIADENA: Strautmanis 11, Chinellato 14, Cavagnini, Motta 20, Giovara n.e., Trevisi, Tinsley 6, Malagoli, Arienti 17, Tiberti 8. All.: Perucchetti.
Nessuno uscito per 5 falli.
MONCADA GROUP AGRIGENTO: Rotondo 18, Veronesi 16, Saccaggi 16, Ragagnin, Chiarastella 4, Costi 2, Tartaglia n.e., Cuffaro 5, Grande 18, Peterson 4. All.: Catalani.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Picchi di Ferentino (FR) e Barbieri di Roma.

Ricordiamo che la gara tra Juvi Ferraroni Cremona e Green Up Crema a causa del Covid-19 che ha colpito la formazione cremasca è stata rinviata e si recupererà il prossimo 12 maggio alle ore 18.30 al PalaRadi.