Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 4ª giornata di andata si è tenuto il primo ed unico turno infrasettimanale della regular season che ha visto diverse sorprese su molti campi. Al comando a punteggio pieno è la Rekico Faenza (Venucci 24 con 6 triple) che supera nel match clou di giornata la neopromossa Juvi Ferraroni Cremona (Veronesi 12), mentre alle spalle della compagine ravennate è piena bagarre.

Alle spalle della squadra faentina troviamo il quartetto composto da Superflavor Urania Milano, Tigers Forlì Cesena (con una gara in meno), Rucker San Vendemiano e Tramarossa Vicenza. I milanesi (Scanzi 16) vincono in casa il derby lombardo con la Gimar Lecco (Di Prampero 18), mentre i romagnoli (Papa 13) che mercoledì 31 ottobre recupereranno il match interno contro Lecco si impongono contro l’ex capolista Rucker San Vendemiano (Mossi 12), mentre la compagine berica (A.Campiello 26) reduce dal ko esterno di Cremona si riscatta superando dopo un overtime i brianzoli del Rimadesio (Perez 28).

Appena sotto troviamo in un affollato centro classifica i cremonesi della Juvi Ferraroni Cremona, la Antenore Energia Padova (Ferrari 27) che cade a sorpresa tra le mura amiche contro l’ex fanalino di coda Bmr Scandiano (Canelo 16), l’Agribertocchi Orzinuovi (Timperi 19) che sfata il tabù interno superando la Sinermatic Ozzano Emilia (Morara 13), gli stessi bolognesi e la Gordon Olginate (Tagliabue 16) che a sorpresa cade in casa per mano dell’ex fanalino di coda Lissone Interni Bernareggio (Laudoni 28 con 10 su 13 al tiro).

In zona salvezza primo successo stagionale per Crema (Norcino 22) che si impone nello scontro diretto sul campo dell’Orva Lugo di Romagna (Brighi e Seravalli 15) che raggiunge la Gimar Lecco sconfitta sul campo della vice capolista Superflavor Urania Milano. Insieme alla compagine cremasca brindano al successo anche la Bmr Scandiano che a sorpresa passa sul campo della Antenore Energia Padova ed i brianzoli de Lissone Interni Bernareggio che si aggiudica il derby regionale sul campo della Gordon Olginate e raggiungono la Rimadesio al 3° stop stagionale; mentre chiude la classifica con nessuna vittoria all’attivo l’Orva Lugo di Romagna.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *