Tempo di lettura: 3 minuti

Crema (CR) – Vittoria a sorpresa dei piacentini della Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda che nel recupero della 6ª giornata superano i padroni di casa della Green Up Crema con il punteggio finale di 81 ad 89 e grazie a questo successo la formazione piacentina al primo anno tra i professionisti si salva.

Per questa gara coach Eliantonio è costretto a rinunciare agli infortunati Perez, Arrigoni e Venturoli e schiera lo starting five composto da Drocker, Leardini, Trentin, Pederzini e Bonvini; mentre dall’altra parte coach Galetti risponde con Galli, Allodi, Livelli, Timperi e Ricci. La gara vede un inizio punto a punto poi i valdardaresi con una tripla di Livelli ed un canestro di Timperi si stacca portandosi sul +5, ma Trentin accorcia e si procede punto a punto sino ai secondi finali con Leardini e Pederzini che dalla lunetta fanno 2 su 4 ed il quarto si chiude sul punteggio di 20 a 24. Il 2° periodo inizia con la squadra di casa nervosa con Drocker prima e successivamente la panchina e Fiorenzuola ne approffitta per prendere il largo conquistando un vantaggio di 9 lunghezze sul 25 a 34, e si continua con questo vantaggio sino all’intervallo con i gialloblu avanti sul 36 a 45.

Al rientro dagli spogliatoi la Alberti & Santi vola ad un massimo vantaggio di 15 lunghezze sul 36 a 51 con un canestro di Allodi al 23′, poi la Green Up si rimette e trascinata da Montanari, Pederzini e Trentin piazza un parziale di 14 a zero riportandosi a -1 sul 50 a 51 al 26′, ma sul capovolgimento di fronte il n.13 rosanero viene sanzionato con un fallo tecnico e nel finale altro allungo dei piacentini che al 30′ si porta sul +8, ma nei secondi conclusivi botta e risposta tra Fowler e Drocker ed il 3°periodo si chiude sul punteggio di 60 a 67. Negli ultimi 10 minuti la Green Up si gioca il tutto per tutto e Drocker con 4 tiri liberi riporta i rosanero ad un possesso pieno sul 71 a 74 al 35′, poi botta e risposta tra Ricci e Montanari con una tripla e si continua così sino al 37′ quando Trentin sigla il 78 ad 81, ma nel finale complice il fallo sistematico locale Fiorenzuola dalla lunetta con l’ex Orzinuovi Timperi mette al sicuro il risultato dopo che in precedenza Montanari e Pederzini avevano sbagliato le triple del possibile -2.

GREEN UP CREMA-ALBERTI & SANTI FIORENZUOLA D’ARDA 81-89
PARZIALI: 20-24, 36-45, 60-67
GREEN UP CREMA: Leardini 10, Galvano n.e., Trentin 16, Montanari 16, Mercado n.e., Pederzini 21, Russo n.e., Bonvini, Dosen 3, Del Sorbo 4, Drocker 11, Sacchelli n.e. All.: Eliantonio.
Nessuno uscito per 5 falli, falli tecnici a Drocker 13′ (25-33), panchina 16′ (28-36) e Pederzini 26′ (50-51).
ALBERTI & SANTI FIORENZUOLA D’ARDA: Galli 6, Brighi, Bussolo, Fellegara n.e., Fowler 19, Zucchi n.e., Allodi 12, Livelli 13, Rigoni n.e., Bracci 8, Timperi 19, Ricci 12. All.: Galetti.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Di Luzio di Cernusco sul Naviglio (MI) e Martinelli di Brescia.