Tempo di lettura: 4 minuti

Cremona – Va alla Juvi Ferraroni Cremona l’atteso derby valevole per il recupero della 7ª giornata che si impone con il punteggio finale di 92 a 62 e conclude la regular season al 5° posto. Nel 1° turno playoff affronterà al meglio delle 5 partite la Rivierabanca Rimini 4ª classificata nel girone A. Crema chiude appena sotto i gigliati ed affronterà i piemontesi della Paffoni Fulgor Omegna 3ª classificata nel girone A dell’ex Arrigoni, mentre i leoni indomabili hanno chiuso al 6° posto.

Per quanto riguarda le formazioni coach Crotti, che giocava una sorta di derby essendo cremasco ma per tanti anni sulla sponda Ombriano, deve rinunciare all’infortunato Antrops sostituito dal pari ruolo Bassi e schiera lo starting five composto da Mercante, Bona, Masciarelli, Klyuchnyk e Touré; mentre dall’altra parte coach Eliantonio alla terza gara nel giro di una settimana deve rinunciare ad Arrigoni, mentre lascia a riposo precauzionale Pederzini e Montanari e recupera sia Perez che Venturoli e risponde con Leardini, Del Sorbo, Drocker, Dosen e Venturoli.

La gara vede un inizio punto a punto, poi nel finale primo mini allungo degli amaranto-oro che piazzano un parziale di 10 a 2 e con una tripla dell’Mvp Bona chiude i primi 10′ sul punteggio di 23 a 15. Nella 2ª frazione capitan Vacchelli spinge la Ferraroni a +10, ma a questo punto la Green Up trascinata da capitan Del Sorbo e Drocker si riporta a -2 al 16′, costringendo coach Crotti al time out.

Al rientro in campo si continua con leggeri vantaggi interni sino al suono della sirena di metà gara con Varaschin che manda le 2 formazioni all’intervallo lungo sul risultato di 40 a 36. Al rientro dagli spogliatoi Drocker e Del Sorbo riportano la Green Up a -1, poi la Ferraroni innesta le marce alte ed i padroni di casa grazie ad un parziale di 22 a 7 chiude il 3° periodo sul punteggio di 64 a 48. Negli ultimi 10 minuti la gara diventa a senso unico con la Ferraroni che allunga ancor più il divario e nei secondi finali un canestro di Bona sigla il definitivo 92 a 62.

JU.VI. FERRARONI CREMONA-GREEN UP CREMA 92-62
PARZIALI: 23-15, 40-36, 64-48
JU.VI. FERRARONI CREMONA: Milovanovikj 14, Mercante 9, Bona 25, Vacchelli 4, Masciarelli 5, Varaschin 12, Crescenzi, Giulietti 6, Bonavida n.e., Klyuchnyk 11, Touré 6, Bassi n.e. All.: Crotti.
Nessuno uscito per 5 falli.
GREEN UP CREMA: Russo n.e., Pederzini n.e., Montanari n.e., Trentin 7, Leardini 12, Del Sorbo 13, Arrigoni n.e., Perez 3, Drocker 15, Dosen 3, Bonvini, Venturoli 9. All.: Eliantonio.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico alla panchina 12′ (25-15).
ARBITRI: Cassinadri di Bibbiano (RE) e Bonetti di Ferrara.

Nella stessa serata si è disputato l’altro recupero valevole per la 7ª giornata tra i padroni di casa della Coelsanus Varese e la Ltc Sangiorgese che ha visto la vittoria a sorpresa dei legnanesi con il punteggio finale di 48 a 64. Questo nel dettaglio i tabellini gara:

COELSANUS VARESE-LTC SANGIORGESE 48-64
PARZIALI: 17-25, 32-34, 40-53
COELSANUS VARESE: Allegretti n.e., Antonelli 5, Corno 11, Gergati 9, Sorrentino 2, Boev 6, Veronesi n.e., Albique 2, Maruca 11, Trentini, Macchi 3, Alesina. All.: Saibene.
LTC SANGIORGESE: Codato n.e., Bassani n.e., Cassinerio, Dieng 11, Berra 17, Artuso 3, Pisoni, Toso 9, Dushi 6, Fragonara 3, Baggi, Bargnesi 15. All.: Quilici.
ARBITRI: Coraggio di Sora (FR) e Silvestri di Roma.

Al termine sono state definitive le griglie di partenza del 1° turno dei playoff e dei playout che saranno disputate al meglio delle 5 partite; con gare 1 e 2 sul campo della meglio classificata, gara 3 ed eventuale 4 sul campo della peggio classificata ed eventuale gara decisiva in casa della meglio classificata.

Questo nel dettaglio il 1° turno playoff che si dispueteranno il 16-18-21 maggio, con eventuali gare 4 e 5 il 23 e 26 maggio (tra parentesi la posizione in classifica e girone di appartenenza):
Umana San Giobbe Chiusi (1A)-Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda (8B)
Opus Livertas Livorno 1947 (2A)-Riso Scotti Omnia Pavia (7B)
Paffoni Fulgor Omegna (3A)-Green Up Crema (6B)
RivieraBanca Rinascita Rimini (4A)-Ju.Vi. Ferraroni Cremona 1952 (5B)
Bakery Piacenza (1B)-All Food Enic Firenze (8A)
Moncada Group Fortitudo Agrigento (2B)-Tigers Cesena (7A)
Vaporart Bernareggio 99 (3B)-Rekico Faenza 1995 (6A)
Elachem Vigevano 1955 (4B)-Blukart Etrusca San Miniato (5A)

Questo invece è il 1°turno playout che vedranno affrontarsi le formazioni classificate dalla 12ª alla 15ª posizione dei rispettivi gironi; le gare si disputeranno il 16-18 e 21 maggio le prime 3 con quelle del 16 e 18 maggio in casa della meglio classificata, la 3ª e l’eventuale 4ª con quest’ultima in programma il 23 maggio in casa della peggio classificata e l’eventuale 5ª gara in casa della meglio piazzata.
LTC Sangiorgese San Giorgio su Legnano (12B)-Mg.K.Vis Corona Platina Piadena (15B)
Fidelia Cestistica Torrenovese (13B)-Coelsanus Robur et Fides Varese (14B).