Tempo di lettura: 4 minuti

Ad una giornata dalla fine della regular season come detto aggancio completato dalla Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane (Gamazo-Mastrangelo e Merlo 16) che stoppa la capolista Mazzoleni Pizzighettone (Bassani 15) che grazie a questo successo si aggiudica entrambi gli scontri diretti. Sul gradino più basso del podio troviamo la Saleri Sil Olimpia Lumezzane (Milovanovic 13) che vince a fatica sul campo del fanalino di coda La Fonte New Best Mazzano (Ruiu 21), mentre ai piedi del podio troviamo la Sanse Tedeschi Cremona (Mascadri 21) che si aggiudica il derby contro la Farmacia Segalini Gilbertina Soresina (Roljic 13) sempre più in crisi e staccata dai bergamaschi della 9 Coop Romano Lombardo che in questo turno ha osservato il turno di riposo.

Lumezzane (BS) – Nulla da fare per la capolista Mazzoleni Pizzighettone che nel match clou della 6ª giornata di ritorno cede in casa della vice capolista Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane che si impone con il punteggio finale di 77 a 59, con complici la vittoria della gara di andata aggancia i grifoni in testa alla classifica ed il turno di riposo dei cremonesi chiuderà in testa alla classifica.

Per questa gara coach Giubertoni recupera l’infortunato Belloni e schiera lo starting five composto da Gorreri, Foti, Pedrini, Bassani e Manini; mentre dall’altra parte coach Saputo risponde con Gamazo, Mastrangelo, Merlo, Matias Foresti e Rinaldi. La gara inizia male per gli orange che dopo 5’ si ritrovano sotto per 11 a 2 grazie ai canestri di un immarcabile Merlo; poi nel finale Gorreri riapre i giochi riportando i cremonesi a -4, ma sul capovolgimento di fronte una tripla di Mastrangelo chiude il quarto iniziale sul punteggio di 20 a 13. Il 2° minitempo inizia con due canestri consecutivi di Severgnini che riporta la Mazzoleni a -3, poi altro allungo dei valgobbini e Rinaldi sigla la tripla del 32 a 20 ma anche stavolta la reazione dei grifoni è positiva e nel finale un tiro libero di Bassani manda le squadre al riposo sul punteggio di 35 a 30.

Al rientro dagli spogliatoi capitan Foti sigla la tripla del -2, ma la gioia è di breve durata e poco dopo altro allungo dei padroni di casa ed il 3° quarto si chiude sul punteggio di 59 a 46. Gli ultimi 10 minuti si aprono con 8 punti filati dell’ex Crema Ciaramella che chiude anzitempo il match sul 61 a 46 al 33’, ma la Mazzoleni tenta l’improbabile rimonta con Belloni che riporta gli orange a -15, ma ormai è troppo tardi.

BONOMI IDROSANITARI VIRTUS LUMEZZANE-MAZZOLENI PIZZIGHETTONE 77-59
PARZIALI: 20-13, 35-30, 59-46
BONOMI IDROSANITARI VIRTUS LUMEZZANE: Fossati 2, M.Borghetti, Bordone n.e., Zaniboni n.e., Gamazo 16, Ciaramella 13, Mastrangelo 16, Merlo 16, M.Foresti 9, Rinaldi 5, N.Foresti, Gnali n.e. All.: Saputo.
Uscito per 5 falli: Fossati 39′ (73-57).
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Gorreri 5, Foti 12, Pedrini 5, Montanari 3, Bertuzzi, Severgnini 7, Belloni 1, Baldrighi n.e., Bassani 15, Tolasi n.e., Pairone, Manini 11. All.: Giubertoni.
Nessuno uscito per 5 falli, tecnico a Pairone 32′ (61-46).
ARBITRI: D’Amico di Legnano (MI) e Marenna di Gorla Minore (VA).

Cremona – Come già accaduto all’andata la Sanse Tedeschi Cremona si aggiudica il derby con la Farmacia Segalini Gilbertina Soresina sempre più in crisi imponendosi con il punteggio finale di 66 a 56.

Per questa gara coach Vencato schiera lo starting five composto da Marenzi, Farioli, Olivieri, Mascadri e Speronello; mentre dall’altra parte coach Castellani risponde con Pala, Roljic, Gatti, Micevic e Kuntic. La gara vede un inizio sostanzialmente equilibrato con una serie infinita di sorpassi e controsorpassi e nel finale botta e risposta tra i lunghi Farioli e Stankovic ed il 1° periodo si chiude sul risultato di 14 a 16. Nel 2° periodo si continua in sostanziale equilibrio per alcuni minuti, poi la Segalini si inceppa e la Tedeschi piazza un break di 8 a 0, ma la Segalini poco dopo si riprende ed una tripla di Roljic riporta i falchi a -4; ma nel finale altro mini allungo dei meningreen che con 2 triple in rapida successione di Farioli e Mascadri vanoo all’intervallo con un vantaggio di 10 lunghezze sul punteggio di 33 a 23.

Al rientro dagli spogliatoi la Tedeschi si porta subito a +12, ma a questo punto i ragazzi di coach Vencato si rilassano e la Segalini con Gatti, Stankovic e Kuntic, piazza un parziale di 0 ad 11 riportandosi a -1 al 26’, ma sul capovolgimento di fronte reazione d’orgoglio dei padroni di casa e nel finale due triple in successione di Marchetti e Mascadri chiudono la 3ª frazione sul punteggio di 49 a 40. Negli ultimi 10 minuti Mascadri ed Olivieri spingono la Tedeschi a +10, ma la Segalini ha un ultimo sussulto e trascinata da Kuntic e Roljic arriva sino a -3 con un canestro di Micevic al 36’. Poco dopo altro allungo dei padroni di casa che grazie al cecchino Speronello (5 su 5 da 3 punti) ritornano a +12 mettendo la parola fine al match.

SANSE TEDESCHI CREMONA-FARMACIA SEGALINI GILBERTINA SORESINA 66-56
PARZIALI: 14-16, 33-23, 49-40
SANSE TEDESCHI CREMONA: Marenzi 6, Feraboli, Cocchi, Farioli 10, Bertoglio n.e., Penna n.e., Ariazzi n.e., Olivieri 11, Marchetti 3, Ferrari n.e., Mascadri 21, Speronello 15. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli.
FARMACIA SEGALINI GILBERTINA SORESINA: Fontana, Bandera n.e., Pala 2, Roljic 13, Gatti 12, Stankovic 12, Micevic 7, Kuntic 10, Colombo, Paroni n.e. All.: Castellani.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Marconetti di Rozzano (MI) e Mozzarelli di Noviglio (MI).