Torna da sola al comando la Farmacia Segalini Gilbertina Soresina (Massari 19) che nell’anticipo di campionato si impone a fatica contro una mai doma P.M. Olimpia Lumezzane (Bonacina 19) e scavalca in classifica l’ex capolista Imbalcarton Prevalle (Lanfredi 16) che a sorpresa cede in casa dopo un overtime contro la pericolante Seriana Stampi Nembro (Silva 21).

All’inseguimento della compagine valsabbina troviamo il Sesa Sustinente (Steccanella 19) che vince a fatica sul non facile campo della Tecnofondi Ome (Salvetti 21), mentre alle spalle della compagine sustinentese troviamo l’altra coppia mantovana composta da Ladyleaf Tomasi Auto Asola ed Ecology System Viadana. Gli asolani (Mori 23) vincono in rimonta in casa contro la Tenaris Dalmine (Dadda 15) nel match clou di giornata, mentre i viadanesi (Cacciavillani 15) cedono per la 2ª volta consecutiva in trasferta sul campo della Bellini Gorle (Manifold 18). Grazie a questo successo la Bellini aggancia la Cittadini Sarezzo (Milanesi e Natali 13), che cade di misura sul non facile campo della Sas Lic Verolanuova (Apollonio 20), che a sua volta raggiunge la compagine triumplina e la P.M. Olimpia Lumezzane.

Alle spalle di questo quintetto troviamo la coppia composta da Negrini Quistello e Seriana Nembro; con i mantovani (Cuzzani 25) che si impongono dopo un overtime in casa contro la pericolante Giordani Assicurazioni XXL Blu Orobica Bergamo (M.Foresti 29), mentre i seriani compiono l’impresa di giornata vincendo in casa dell’ex capolista Prevalle.

Appena sotto troviamo la coppia composta da Bottanuco e Tecnofondi Ome; i bergamaschi (Weber 21) tornano al successo vincendo in rimonta tra le mura amiche contro una positiva Virtus Brescia (Dalcò e Medeghini 10), mentre i franciacortini cedono nel finale contro il Sesa Sustinente. Infine è sempre lotta aperta tra XXL Blu Orobica Bergamo e Virtus Brescia, per evitare la retrocessione diretta in serie D con i bergamaschi che mantengono sempre 4 punti di vantaggio sui cugini bresciani.