Tempo di lettura: 3 minuti

Nelle gare di ritorno del 1° turno playoff di serie C Silver nessuna sorpresa con le vincitrici dei 3 gironi che passano il turno, ma andiamo con ordine. Partiamo da Sustinente (Nizzola 15) dove i padroni di casa salutano perdendo nettamente contro i varesini del Gallarate (Puricelli 21) ed attendono la vincente del match tra Lentate sul Seveso (Novati 14) e Rondinella Sesto San Giovanni (Anelli 17) con quest’ultimi che si aggiudicano di misura il match di ritorno, mentre l’Ecology System Viadana (Cacciavillani 16) passa sul campo lariano di Cadorago (De Piccoli 16) ed attende l’altra compagine virgiliana vale a dire la Negrini Quistello (Mauceri 19) che davanti al pubblico amico si impone ai milanesi della Bocconi Milano (Scrima 15).

Per quanto riguarda l’altra vincitrice del girone vale a dire il Lesmo (Passoni 20) vittoria sofferta sul difficile campo varesino contro Cassano Magnago (Rocca 17) e che nel prossimo turno se la vedrà con l’Imbalcarton Prevalle (Mora 16), che vince nettamente a Milano sul campo dell’Ebro (Fontana 11), mentre Cerro Maggiore (Beretta 22) vince in trasferta superando Boffalora Sopra Ticino (Gatti 18) e la Seriana Stampi Nembro che passa anch’essa lontana da casa superando l’Abc Cantù.

Infine a completare il tabellone troviamo la Juvi Ferraroni Cremona (Ndiaye 16) che passa sul campo del Soul Milano (Lacchè 23) ma dovrà aspettare il risultato dello spareggio tra Sas Pellico Verolanuova (Pasini 14) ed Aironi Robbio (Susnjar 18) con i pavesi che ribaltano la sconfitta di gara 1 vincendo in terra bresciana e che ora hanno a disposizione il match ball tra le mura amiche. Si andrà alla “bella” anche tra Fortitudo Busnago e Buccinasco con i primi (Bonomi 12) che cedono di misura in casa e che ora si giocheranno l’accesso al turno successivo dove attenderanno i comaschi della Casa della Gioventù Erba (Romano 17) che di misura ha vinto sul campo del Nova Milanese (Scroccaro 21).

Passando ai playout saranno 4 le gare che andranno alla “bella” ma andiamo con ordine. Nella parte alta del tabellone Sesto San Giovanni (Cantarin 28) pareggia la serie con i varesini di Daverio (Zecchillo 21), mentre il Town Milano vincendo a Segrate si salva e condanna i segratesi al 2° turno. Dall’altra parte grossa occasione sprecata per la XXL Bergamo (Montagnosi 21) che cede in casa contro i valtellinesi del Morbegno (Feloj e Gottari 12), mentre la Pontek Bancole dopo il ko interno di gara 1 cede nettamente anche nel retourn match in casa dei varesini del Verbano Luino (Spertini 21) che si salvano.

L’altra compagine mantovana, vale a dire la Ladyleaf Tomasi Auto Asola (Savazzi 22), dopo aver condotto per ¾ di gara cede dopo un tempo supplementare sul campo varesino di Casorate Sempione (Turano 20) e si giocherà tutto nello spareggio a Casalmoro, idem anche i brianzoli del Varedo (Lanzani 23) che dopo il netto successivo di gara 1 vengono sconfitti di misura in casa dai comaschi del Rovello Porro (Bosa 22) che ora avranno a disposizione il match point salvezza davanti al pubblico amico.