Nella 10ª giornata di ritorno del campionato di serie D continua la marcia al comando della capolista Begni Impianti Ospitaletto (Bontempi 16) che si aggiudica il match clou di giornata davanti al pubblico amico contro la Junior Curtatone (Moreno 24) e mantiene sempre 2 punti di margine sulla vice capolista Pentavac Chiari (Manziana 21) che si impone nettamente ad Izano contro la Etiqube Jokosport (Fatello 17).

A 3 giornate dal termine della 1ª fase il podio sembra quasi consolidato, con la Sintostamp Tazio Magni Gussola (Verzellesi 20) che vincendo a Paderno Franciacorta sul campo della Padernese (Cattaneo 12) porta a 4 i punti di vantaggio sulla Junior Curtatone che viene fermata dalla capolista Begni Impianti Ospitaletto.

Alle spalle della formazione mantovana troviamo come detto la Padernese insieme alla Cittadini Sarezzo (Mussoni 15) che cade sul campo del fanalino di coda Vanoli Young Cremona (Zhala 20) e mantiene sempre 2 punti di vantaggio sull’altra coppia bresciana composta da Redolfi Immobiliare Gussago e General Food Bedizzole. I franciacortini (Cartapani e De La Cruz 10) cadono malamente sul campo del Brixia Fert Pontevico (Sgarbazzini 14), mentre i bedizzolesi (Pasini 34) cedono nel finale sul campo dell’O.B. Impianti River Orzinuovi (Piscioli 16), che grazie a questo successo si porta a soli 2 punti dalla coppia franciacortina-bedizzolese e stacca di 2 punti Ombriano (Tiramani 16) che cade a sorpresa sul campo del redivivo Bancole (Compagnoni 17) che torna al successo dopo 17 sconfitte consecutive ed aggancia all’ultimo posto i giovani cremonesi della Vanoli Young Cremona.

In zona playout insieme alla formazione cremasca troviamo la coppia Brixia Fert Pontevico ed Etiqube Jokosport Izano che a loro volta precedono la coppia Bancole-Vanoli Young Cremona.