Nella 4ª giornata di ritorno del campionato di serie D non si ferma neanche all’ombra del Torrazzo la marcia vincente della capolista San Pio X Mantova (M.Morello 21) che senza Altimani e Simeoni ed altri 2 giocatori in precarie condizioni di salute si impone sul campo della pericolante Vanoli Young Cremona (Carboni 16) e mantiene 2 punti di vantaggio sulla vice capolista Junior Curtatone (Moreno 24-Asan 22) che supera in casa i bresciani del Brixia Fert Pontevico (Sandri 18).

Alle spalle della squadra mantovana troviamo la coppia casalasca composta da E’Più Casalmaggiore e Sintostamp Tazio Magni Gussola; i casalaschi (Antozzi e R.Parizzi 18) vincono nettamente sul campo del fanalino di coda General Food Bedizzole (Zorat 25), mentre i gussolesi (Bodini 17) cadono a sorpresa sul campo della discontinua ma efficace Padernese (Fernandez 23).

Alle spalle della coppia casalasca troviamo Ombriano (Manenti e Guarnieri 15) che vince bene e convince anche sul difficile campo della O.B. Impianti River Orzinuovi (Piscioli 22) e stacca di 2 punti la Neba CXO Brescia (Tignonsini 16) che dopo il -34 di Casalmaggiore ne segna ben 96 concedendone solo 63 al fanalino di coda Vespa Castelcovati (Fatello 16) e precede il terzetto composto da Padernese, Begni Impianti Ospitaletto e Brixia Fert Pontevico.

I padernesi come detto compiono l’impresa di giornata stoppando la 3ª forza del girone ovvero la Sintostamp Tazio Magni Gussola, mentre Ospitaletto (Candela 19) cade malamente sul campo della discontinua e pericolante Pontek Bancole (Ferriani 26), mentre il Brixia Fert Pontevico cede sul campo della vice capolista Curtatone. Alle spalle di questo terzetto troviamo la coppia composta da O.B. Impianti River Orzinuovi seccamente battuto in casa da Ombriano e Pontek Bancole che supera in casa l’altalenante Begni Impianti Ospitaletto e staccano di 2 punti la Vanoli Young Cremona sconfitta in casa dalla capolista San Pio X Mantova. In coda è sempre battaglia per evitare l’ultimo posto (retrocessione diretta in Promozione) tra Bedizzole e Vespa Castelcovati battute rispettivamente da Casalmaggiore e CXO Brescia.