Tempo di lettura: 3 minuti

Gussola (CR) – Netta vittoria casalinga per la Sintostamp Tazio Magni Gussola che grazie ad un parziale di 30 a 9 nel 3° quarto si impone contro i bresciani del Pitra Trenzano uscito sconfitto dal PalaGhidetti con il punteggio finale di 92 a 65.

La gara ha visto un inizio favorevole ai bresciani che privi di Picuno chiudono i primi 10′ con 2 possessi pieni di vantaggio sul risultato di 11 a 17. Nella 2ª frazione i rossoblu riordinano le idee e cambiano decisamente marcia e minuto dopo minuto si riportano sotto sino al pareggio a quota 30, poi si continua punto a punto sino ai secondi finali quando Silocchi pesca il jolly infilando una tripla da metà gara che manda le squadre all’intervallo sul punteggio di 43 a 40.

Al rientro dagli spogliatoi dopo un inizio equilibrato con Trenzano sotto di 3 lunghezze sul 47 a 44, la Sintostamp prende il largo e chiude a doppia mandata la difesa (solo 5 punti concessi), mentre l’attacco sbaglia poco o nulla e mette a segno ben 26 punti ed il 3° periodo si chiude sul punteggio di 73 a 49. Gli ultimi 10′ vedono la Sintostamp rimpinguare il proprio vantaggio ed al 37′ tocca il massimo sull’88 a 55. Poco dopo coach Testi concede spazio anche a Parmigiani ed Oliva e Trenzano ne approfitta per recuperare qualche punto sino al 92 a 65 finale a favore di Bodini e compagni.

SINTOSTAMP TAZIO MAGNI GUSSOLA-PITRA TRENZANO 92-65
PARZIALI: 11-17, 43-40, 73-49
SINTOSTAMP TAZIO MAGNI GUSSOLA: Mazza 4, Carboni 7, Zerbini 5, Marenzi 16, Moscatelli 15, Parmigiani, Silocchi 7, Petrolini 9, Bodini 14, Pollina 11, Sereni 4, Oliva. All.: Testi.
Nessuno uscito per 5 falli.
PITRA TRENZANO: Pezzotti 6, Cittadini, Festa, M.Patti 15, Podavini 4, Nava 6, Paderno, Nobilini 7, Farella 17, Mazzelli 2, P.Patti 4, Pegoraro 4. All.: Scaroni.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo antisportivo a M.Patti 15′ e fallo tecnico a Nava 30′.
ARBITRI: Sassi di Marmirolo (MN) e Castagna di Medole (MN).


Caravaggio (BG) – Una Offanengo in formazione rimaneggiata cede in terra bergamasca ai più quotati ed esperti della Ingrocer Mombrini Caravaggio che si confermano la bestia nera delle api cremasche che tra campionato, Coppa Lombardia e fase ad orologio calano il poker e si impongono nettamente con il punteggio finale di 86 a 54.

La gara vede un inizio equilibrato con i ragazzi di coach Soffiantini a tenere testa sino ai secondi finali del 1° quarto che si chiude con i locali avanti di sole 5 lunghezze sul punteggio di 21 a 16. Nel 2° periodo Offanengo prova a rimanere in scia, ma minuto dopo minuto la forbice si allarga ancor più e Caravaggio va al riposo con 15 lunghezze di vantaggio sul risultato di 45 a 30. Il copione non cambia nemmeno al rientro dagli spogliatoi; anzi gli orobici aumentano ancor più il proprio vantaggio chiudendo la 3ª frazione sul punteggio di 66 a 42. L’ultimo quarto serve solo per le statistiche con i padroni di casa non ancora sazi che aumentano seppur di poco il proprio vantaggio superando le 30 lunghezze e chiudendo sull’86 a 54 finale.

INGROCER MOMBRINI CARAVAGGIO-OFFANENGO 86-54
PARZIALI: 21-16, 45-30, 66-42
INGROCER MOMBRINI CARAVAGGIO: Soliveri 12, Mandelli 10, Brambilla 4, C.Merisio 16, D.Badoni 12, Ciani 13, Rossini 2, Contessi 2, M.Merisio 4, Ghilardi n.e., Coti Zelati 4, Severgnini 7. All.: Nero.
Nessuno uscito per 5 falli.
OFFANENGO: Perotti 8, Spoldi 8, Broglia 15, Gaudioso 3, Fontana 4, Pedretti 3, Terspstra 3, Pisacane 10. All.: Soffiantini.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Fadigati di Cologno al Serio (BG) e Giudici di Bergamo.


Questi i risultati delle altre partite:
Pentavac Chiari-Sustinente 96-58
Pitra Trenzano-Ferraboli Prevalle 60-51
Sustinente-River Orzinuovi 69-89
Antica Farmacia Scuola Treviglio-Gussago 2014 52-59
Sarezzo-Sebino Villongo 85-78