Nella 10ª giornata di andata del campionato di serie D continua la marcia al comando della capolista Pentavac Chiari (M.Curti 17) che si impone a fatica sulla EtiQube Jokosport Izano (Caserini 18) presentatasi in formazione rimaneggiata.

Alle spalle della compagine clarense troviamo la Begni Impianti Ospitaletto (Crescini 17) che cede di misura nel match clou di giornata sul campo della Junior Curtatone (Moreno 23) priva dell’argentino Asan e che rimane attardata di soli 2 punti dagli ospitalettesi ed è a pari merito con la Sintostamp Tazio Magni Gussola (Barilli 27) che vince nettamente in casa contro l’ostica Padernese (Fernandez 12).

Alle spalle della coppia mantovano-casalasca troviamo la coppia bresciana composta da Cittadini Sarezzo e General Food Bedizzole; i saretini (Milanesi 19) si impongono con qualche difficoltà contro il fanalino di coda Vanoli Young Cremona (Paroni e Zhala 15), mentre i bedizzolesi (Zorat 30) si impongono nel derby bresciano contro l’O.B. Impianti Orzinuovi (Piscioli 23).

Alle spalle della coppia bresciana troviamo il terzetto composto da EtiQube Jokosport Izano sconfitta sul campo della capolista Pentavac Chiari, la Padernese pesantemente sconfitta a Gussola dalla Sintostamp e la Redolfi Immobiliare Gussago (Bertoli 13) che vince a fatica il derby contro il fanalino di coda Brixia Fert Pontevico (Lazzari 15).

Nella seconda parte della classifica continua la serie positiva di Ombriano (Manenti 24) che fa suo lo scontro diretto in casa contro Bancole (Iaquinta 20) e mantiene 2 punti di vantaggio sulla compagine virgiliana che rimane a pari merito con l’O.B. Impianti Orzinuovi sconfitta a Bedizzole; mentre in coda non si muovono né il Brixia Fert Pontevico sconfitto a Gussago dalla Redolfi Immobiliare né i giovani cremonesi della Vanoli Young Cremona sconfitti a Sarezzo dai padroni di casa della Cittadini.