Tempo di lettura: 5 minuti

Nella 8ª giornata ultima della 2ª fase dominio delle formazioni viaggianti che si impongono in 4 campi su 7 ed una gara non disputata causa la non presentazione della squadra di casa. Chiude al 1° posto la Sintostamp Tazio Magni Gussola (Marenzi 15) che solo nel finale prevale su un positivo Sarezzo (Lamanna 16) e precede la coppia composta da Pentavac Chiari ed Iseo. I clarensi (Ferrarini 23) vincono nettamente in trasferta sul campo di Cologno al Serio (Rota 13), ed i lacustri (R.Staffiere 17) vincono anch’essi lontano da casa superando i mantovani del Sustinente (Rizzi 25).

Ai piedi del podio troviamo solitaria la Ferraboli Prevalle (Lanfredi e Saletti 16) che si aggiudica in trasferta il derby bresciano contro la rivelazione Gussago (Grillo 11) e precede a sua volta il terzetto composto da Ingrocer Mombrini Caravaggio che ha osservato il turno di riposo, Sarezzo sconfitto in casa della capolista Sintostamp Tazio Magni Gussola ed Antica Farmacia Scuola Treviglio (G.Stucchi 16) che vince a fatica sul campo della pericolante Padernese (Pavoni 13) e precedono il River Orzinuovi (Bombardieri 15) che a fatica si impone sul pericolante Offanengo (Broglia 11) che stacca di 2 punti Gussago sconfitto a domicilio da Prevalle.

Alle spalle della compagine franciacortina troviamo il Pitra Trenzano che con ogni probabilità si aggiudicherà la vittoria a tavolino per 0 a 20 dopo la rinuncia causa la scarsa presenza di giocatori sul campo del fanalino di coda Sebino Villongo. Nella parte destra della classifica perdono tutte le squadre coinvolte ad iniziare da Cologno al Serio superato nettamente in casa dalla vice capolista Pentavac Chiari, Sustinente superato anch’esso in casa da Iseo, la pari classifica Padernese sconfitta dai bergamaschi della Antica Farmacia Scuola Treviglio dopo aver condotto per quasi 25′ e precedono a loro volta Offanengo sconfitto ad Orzinuovi dai padroni di casa del River; mentre chiudono la classifica i bergamaschi del Sebino Villongo che non sono scesi in campo a causa della formazione largamente rimaneggiata in occasione del match casalingo contro Trenzano.

Nel frattempo si è disputato l’ultimo recupero che ha definitivo la classifica finale della fase di classificazione che hanno visti dinnanzi Iseo e River Orzinuovi e che ha visto il successo finale dei sebini con il punteggio finale di 77 a 71, dopo un tempo supplementare.

Nel dettaglio i tabellini gara:
ISEO-RIVER ORZINUOVI 77-71
PARZIALI: 16-17, 33-34, 51-44, 62-62
ISEO: Abrami 3, Capoferri, G.Staffiere 2, R.E. Staffiere 10, Zubini 23, Bosio 8, Verga 13, Montini n.e., Toninelli, Piva 12, Del Buono 6. All.: Zani.
RIVER ORZINUOVI: Mombelli 18, Visini, Vattaioni, Avaldi 8, S.Brunelli n.e., Fattori 12, A.Brunelli 4, Bombardieri 2, Piscioli 24, Bettera 3. All.: Azzanelli.
ARBITRI: Leanti di Milano e Carissimi di Castelleone.


Orzinuovi (BS) – Si chiude con una sconfitta la 2ª fase per i cremaschi dell’Offanengo che regge per quasi tutto l’incontro e cede nel finale contro i padroni di casa del River Orzinuovi che si impone con il punteggio finale di 65 a 49.

La gara vede un inizio contratto da ambo le parti con le difese a prevalere sugli attacchi sterili e solo nel finale leggero allungo dei cremaschi che chiudono il 1° periodo con 4 lunghezze di vantaggio sul punteggio di 9 a 13. Nella 2ª frazione continua il buon momento degli ospiti che aumentano seppur di poco il proprio vantaggio con il River che si riprende ma non abbastanza e si arriva all’intervallo di metà gara con Offanengo avanti di 2 possessi pieni sul risultato di 28 a 34.

Al rientro dagli spogliatoi Offanengo subisce un parziale di 12 a 0 ed Orzinuovi ribalta il punteggio e chiude la 3ª frazione a sfiorare la doppia cifra di vantaggio chiudendo sul punteggio di 51 a 42. L’ultimo quarto vede Offanengo tenere testa sino ai minuti finali, poi i padroni di casa con 2 triple consecutive piazza l’allungo decisivo e spegne i sogni di rimonta dei cremaschi ed il match si chiude sul punteggio di 65 a 49.

RIVER ORZINUOVI-OFFANENGO 65-49
PARZIALI: 9-13, 28-34, 51-42
RIVER ORZINUOVI: Mombelli 6, Visini 2, Vattaioni, Avaldi 6, S.Brunelli n.e., Fattori 3, A.Brunelli 2, Bombardieri 15, Piscioli 14, Melchiotti, Bettera 12. All.: Azzanelli.
Nessuno uscito per 5 falli.
OFFANENGO: Pisacane 8, Pedretti 2, Tersptra 9, Spoldi 5, Bandera 2, Gaudioso, Perotti 9, Fontana 3, Broglia 11. All.: Freschi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Ghilardi di Cinisello Balsamo (MI) e Visini di Montichiari (BS).


Gussola (CR) – Positiva chiusura per la capolista Sintostamp Tazio Magni Gussola che davanti al pubblico amico supera al PalaGhidetti i bresciani del Sarezzo con il punteggio finale di 67 a 61, al termine di un match combattuto e a tratti nervoso.

La gara vede un inizio favorevole ai rossoblù che si portano in vantaggio sul 6 a 0, ma la reazione dei bresciani è immediata e poco dopo operano il sorpasso sull’8 ad 11. Nel finale Marenzi con 5 punti filati riporta avanti i suoi ed il 1° periodo si chiude sul punteggio di 13 ad 11. Nel 2° quarto le 2 squadre faticano a segnare e rimangono sempre a braccetto sino ai secondi conclusivi e si va al riposo in perfetta parità a quota 27.

Al rientro dagli spogliatoi la Sintostamp allunga con un parziale di 12 a 3; Sarezzo si aggrappa a Scazzola e Zanlucchi ma i padroni di casa grazie all’ottima percentuale dalla lunetta chiude con 2 possessi pieni di vantaggio sul risultato di 46 a 40. Ad inizio 4° quarto Sarezzo si riporta a -3, ma la Sintostamp reagisce subito e grazie a Pollina riallunga sul 54 a 45 al 35′; sembra fatta ma nel finale succede di tutto ed al 38′ i triumplini sono a -3 sul 57 a 54. A questo punto Zerbini spezza l’equilibrio segnando una tripla che vale oro e sigla un delicato 4 su 4 dalla lunetta complice il fallo sistematico ospite ed il match si chiude sul definitivo 67 a 61 a favore di Bodini e compagni.

SINTOSTAMP TAZIO MAGNI GUSSOLA-SAREZZO 67-61
PARZIALI: 13-11, 27-27, 46-40
SINTOSTAMP TAZIO MAGNI GUSSOLA: Mazza 12, Carboni 2, Zerbini 10, Marenzi 15, Moscatelli 7, Parmigiani n.e., Silocchi 12, Anadotti n.e., Petrolini, Bodini n.e., Pollina 6, Sereni 3. All.: Testi.
Uscito per 5 falli: Mazza, tecnico alla panchina 26′.
SAREZZO: A.Rovetta 3, Castrianni 12, Poli 3, Scieghi 5, Feroldi 2, Sandri 8, Milanesi 8, Zanlucchi 5, Outmane, Scazzola 11, Lamanna 16, Vivenzi n.e. All.: Dusi.
Usciti per 5 falli: Sandri, Milanesi e Lamanna, tecnici alla panchina 33′ e Lamanna 40′.
ARBITRI: Pescatori di Corte dè Cortesi con Cignone e Sentati di Cremona.


Questa la classifica finale al termine della fase di classificazione:
Sintostamp Tazio Magni Gussola 38, Pentavac Chiari 34, Iseo 34, Ferraboli New Prevalle 30, Ingrocer Mombrini Caravaggio 86 28, Sarezzo 28, Antica Farmacia Scuola Treviglio 28, River Orzinuovi 26, Gussago 2014 24, Pitra Trenzano 22, Cologno al Serio 12, Sustinente 10, Padernese 10, Offanengo 8, Sebino Villongo 0.

La serie D riprenderà con la fase ad orologio che prenderà il via nel weekend 27-29 aprile.