Nelle gare di ritorno del 1° turno playoff nessuna sorpresa con le big che passano tutte o quasi. Partiamo dalle nostre 4 squadre che si sono qualificate per il 2° turno senza ricorrere agli spareggi, ma andiamo con ordine.

Partiamo dalla Farmacia Segalini Gilbertina Soresina (Masper 25) che vince nettamente in casa dei brianzoli del Biassono (Carrara 12) ed affronterà nel prossimo turno i milanesi del Quartiere Sant’Ambrogio Milano che si è imposto contro Corbetta; facendo scorrere il tabellone passa anche l’Ombriano (Turco 16) che contropronostico elimina la testa di serie n.3D vale a dire la Virtus Fagnano Olona (Intravia 24) e che ora sarà opposto ai pavesi del Phoenix Voghera (Mossi 20) che supera a sorpresa la testa di serie n.2C Cabiate (Gianotti 18), mentre la Tazio Magni Gussola (Moscatelli 14) vince sul campo di Cologno al Serio (Francioni 10) ed affronterà la testa di serie n.1 Busto Arsizio (Azzimonti 21) che ha eliminato Mojazza Milano (Minoggio e Raffaele 12), mentre l’E’Più Casalmaggiore (Lezzerini 21) passa contro Sedriano (Grimaldi 24) ed affronterà in testa la serie n.2F Novate Milanese che ha superato di misura Mandello Lario.

Per quanto riguarda invece i playout nulla da fare per la Vanoli Young Cremona (Orlandelli 15) che cede anche nel match di ritorno sul campo della Starch Ornago (Porcelli 15) e retrocede così in Promozione al pari di Como, Sant’Ambrogio Mariano Comense e San Giuliano Milanese, mentre le restanti squadre si giocheranno tutto nella “bella” in programma nel weekend dove ci sono ancora 3 posti.